Tags: gamepadspeedlinkSpeedlink ToridToridgamepad wirelessReview Speedlink ToridRecensione Speedlink Torid

SpeedLink Torid 11Ciao a tutti da Xtremehardware.com, oggi andremo a recensire un nuovo gamepad wireless per PC e PS3 prodotto da Speedlink. Stiamo parlando del nuovissimo e colorato gamepad Torid della casa tedesca, davvero ottimo dal punto di vista del design, ergonomia e qualità costruttiva e infine per ultimo, ma non per importanza, per la sua precisione nei comandi. Il Torid è stato creato dalla Speedlink proprio per essere un valido sostituto al controller della Xbox 360 e anche al controller della PS3, vista la compatibilità con la penultima console di Sony. Questo prodotto riprende e migliora l’ergonomia del controller di Microsoft e proprio per questo siamo rimasti stupiti nel constatare la compatibilità con PC e PS3, ma non con la console della software house di Redmond. Oltre a queste caratteristiche, c’è da aggiungere anche un prezzo molto competitivo rispetto alla concorrenza, ma di questo parleremo a fine recensione. Dopo questa piccola introduzione, andiamo a vedere come è costruito questo prodotto e come si è comportato nella nostra prova gaming, in quanto costruito proprio per questo utilizzo.

 

 

logo

Speedlink è un’azienda tedesca che dal 1998 si è imposta in Europa tra i maggiori produttori di accessori per il gaming e i computer. Come l’azienda stessa dichiara, l’obiettivo è di immettere sul mercato prodotti innovativi e in grado di anticipare le tendenze.

Il Torid è uno degli ultimi gamepad usciti della casa tedesca, anche se non l’attuale top di gamma. Questo gamepad ha l’obiettivo di strappare fasce di mercato alle altre aziende specializzate del settore grazie alle sue caratteristiche e al suo prezzo molto aggressivo.

E’ disponibile in tre diverse colorazioni, nero, bianco e verde, ed oggi vi mostreremo quest’ultima versione.


Specifiche tecniche

Le caratteristiche tecniche e le features dello Speedlink Torid sono molto buone anche se nel catalogo Speedlink figura lo Xeox Pro che presenta un raggio wireless più ampio e una superficie interamente gommata, ma che ha di contro una batteria meno capiente. Andiamo a illustrare in elenco tutte le sue caratteristiche principali.

 

Caratteristiche principali:

  • Gamepad wireless per PC e PS3
  • Tecnologia wireless da 2,4GHz per una portata di 8m
  • Compatibilità XInput e DirectInput
  • Stick analogici e croce direzionale digitale a 8 vie ad alta precisione
  • Stick sinistro in posizione ergonomica
  • Due trigger analogici, due bumper e dieci pulsanti digitali inclusi “Start” e “Indietro”
  • Funzione  fuoco rapido
  • Batteria da 600mAh, durata di 10 ore di gioco
  • Connettore mini-USB per la ricarica
  • Sistema di vibrazione
  • Lati gommati per una presa sicura
  • Cavo di ricarica lungo 100cm

 

Requisiti di sistema:

  • Windows 8, 7, Vista e XP
  • Porta USB
  • Lettore CD

 

Da qualche anno il DirectInput è stato sostituito a favore dell’Xinput (creato dal team di sviluppo Xbox), cambiando quindi il modo di gestire le periferiche di input (maggiore indipendenza degli assi e dei trigger, vibrazione, gestione avanzata di apparati da essere indossati: ad esempio caschi o guanti virtuali). Un’ altra principale novità di XInput sta nella programmazione, che risulta più semplice rispetto al vecchio modello. Questo Gamepad  possiede entrambe le modalità quindi la compatibilità con videogames più o meno recenti è assicurata.


Confezione e bundle

La confezione dello Speedlink Torid è di dimensioni davvero contenute e si presenta molto colorata e ricca di informazioni sul prodotto su ogni singolo lato. La scatola di forma rettangolare misura 20x18x7.5 cm e il colore prevalente è il nero con inserti in colorazione bianca. Nella parte frontale troviamo una generosa immagine del prodotto circondata da una valanga di elenchi e bollini riportanti le maggiori informazioni sul gamepad stesso. In alto a sinistra troviamo i bollini che ci indicano la compatibilità con PC e PS3, mentre dall’altro lato troviamo esplicitati la funzione “Turbo Fire” e la portata massima del segnale wireless. Nella parte inferiore sono riportate altre caratteristiche del prodotto, scritte in tre lingue diverse tra cui inglese, tedesco e francese.

SpeedLink Torid 1  SpeedLink Torid 2  SpeedLink Torid 3  SpeedLink Torid 4

Posteriormente troviamo raccolti tutti i bollini già presenti sulla parte frontale che ci ricordano le specifiche e le caratteristiche del prodotto, inoltre ci sono altre informazioni sul gamepad scritte in varie lingue compresa l’italiano. Nella parte bassa troviamo 4 quadratini che ci indicano la compatibilità con i sistemi Windows a partire dalla versione XP ed infine i requisiti di sistema e il contenuto della confezione.

SpeedLink Torid 7

Sul lato sinistro troviamo illustrata la funzionalità della vibrazione di cui è dotato questo prodotto, mentre sul lato opposto ci viene indicata la compatibilità con ogni videogame in quanto il prodotto supporta sia la modalità DirectInput che Xinput.

SpeedLink Torid 5  SpeedLink Torid 6

Nella parte superiore notiamo la presenza del logo Speedlink bianco posto su uno sfondo rosso acceso. Mentre nella parte inferiore troviamo solamente il logo Speedlink e il bollino di sicurezza.

SpeedLink Torid 8  SpeedLink Torid 9

Il bundle con cui viene fornito il prodotto è lo stretto essenziale che serve per far funzionare il gamepad:

SpeedLink Torid 10

Vi lasciamo con il video dell'unboxing:


Analisi in dettaglio

Siamo giunti finalmente nella sezione dedicata all’analisi del gamepad. Tolto dalla confezione, ci accorgiamo immediatamente che il gamepad della Speedlink è più leggero e anche più bilanciato rispetto al controller originale della 360, infatti per il primo abbiamo un peso di 200g mentre per il secondo un peso di 250g. Guardando il gamepad dall’alto ci accorgiamo immediatamente che la casa tedesca ha prediletto il layout asimmetrico rispetto al layout simmetrico del gamepad di Sony, questo renderà sicuramente felici i vecchi possessori della console di Microsoft.

SpeedLink Torid 11  SpeedLink Torid 23

Partiamo analizzando in modo scrupoloso la parte superiore del prodotto dove troviamo prima di tutto l’analogico sinistro posizionato nella parte alta per agevolare la presa e non affaticare il pollice dopo molte ore di gioco. Questo analogico è ricoperto in gomma molto morbida, che ci aiuta ad avere un buon grip, ed inoltre presenta 8 piccoli rialzi per non far scivolare il dito in caso sudassimo molto. Più in basso troviamo la croce direzionale in stile Xbox 360, quindi portando con se anche i suoi difetti, come quello di non essere precisissima rispetto alla croce direzionale dove i tasti sono separati secondo la scuola Playstation. Nella parte centrale troviamo molti pulsanti tra cui: tasto Speedlink per accoppiare il controller al ricevitore  Wireless contornato a sua volta da 4 led verdi per indicare quale giocatore stiamo impersonando, tasto back, tasto start e infine il tasto turbo accompagnato dal relativo led per assegnare la funzione “Rapid Fire” a qualsiasi tasto vogliamo. Infine sono situati sulla parte destra l’altro analogico e i 4 tasti funzione che riportano le lettere del controller Xbox 360, quindi A, B, X, Y.

SpeedLink Torid 12  SpeedLink Torid 13  SpeedLink Torid 14  SpeedLink Torid 15  SpeedLink Torid 16  SpeedLink Torid 18

I lati del controller non sono completamente in plastica dura ma presentano una parte rivestita in gomma, utile sia per avere un maggiore grip e sia in caso di caduta in quanto funzionerebbero come un bumper.

SpeedLink Torid 17

Guardando la parte posteriore notiamo che non è presente l’alloggiamento delle batterie come altri controller, questo perché la batteria è integrata e ricaricabile via USB. Da questa inquadratura notiamo che i due trigger sono molto più sporgenti rispetto al controller Xbox 360.

SpeedLink Torid 19

Analizzando il dorso, oltre a notare i classici tasti dorsali RB e LB e i due trigger RT e LT, troviamo centralmente anche il connettore mini-USB necessario per ricaricare la batteria.

SpeedLink Torid 20  SpeedLink Torid 21  SpeedLink Torid 22


Impressioni d’uso

Abbiamo dunque eseguito per alcuni giorni i classici test per vedere come si comportava il Torid ed eventualmente riscontrare problemi o altro. Non abbiamo mai avuto difficoltà nella configurazione del prodotto anche se i giochi in nostro possesso non erano così ottimizzati per l’Xinput, ma ci è bastato impostare la modalità DirectInput per avere un dispositivo perfettamente tarato ed efficace. Vediamo nel dettaglio come si è comportato il gamepad nei nostri test.

 

Ergonomia

Lo Speedlink Torid a prima vista sembra una copia spudorata del controller originale di casa Microsoft, ma andando ad analizzarlo più da vicino ci accorgiamo delle piccole modifiche apportate da Speedlink per migliorare un prodotto già buono di suo. Rispetto al controller della 360 il prodotto di Speedlink è leggermente più piccolo soprattutto in larghezza, ma presenta delle impugnature più spesse e ciò lo rende davvero comodo. Altro punto a favore del Torid sono il rivestimento in gomma sui lati, che ci permette di avere una presa molto salda e confortevole. Gli analogici e i vari pulsanti superiori sono facilmente raggiungibili e molto comodi da usare ed inoltre i tasti funzione ABXY sono molto rialzati in modo da essere più facilmente individuabili dall’utente. I tasti dorsali e i due grilletti sono molto comodi da raggiungere, anche se si presentano un po’ troppo spigolosi e nel primo utilizzo ci hanno infastidito leggermente. Infine l’assenza dell’alloggiamento delle batterie nella parte posteriore ci permette di avere più spazio per i medi, senza essere costretti a ripiegarli verso il palmo della mano come nel controller della 360.

 

Game

Come per tutte le nostre recensioni di periferiche non poteva mancare il test in campo videoludico, infatti abbiamo testato questo nuovo controller della Speedlink sia con sparatutto ma soprattutto con giochi di calcio e giochi in terza persona. Sicuramente utilizzerete questo controller con videogiochi sparatutto preferibilmente su console PS3, in quanto riteniamo controproducente privarsi di mouse e tastiera per questi giochi su PC, soprattutto nel gaming multiplayer competitivo. Abbiamo provato sulla console Sony BF3 in modalità single player e ci siamo trovati molto meglio rispetto al più piccolo e meno ergonomico controller della PS3. Il gamepad è stato subito riconosciuto dalla console senza nessun problema e riuscivamo ad essere più precisi e più veloci ad arrivare sul bersaglio rispetto al controller standard. Piccola chicca di questo gamepad è la possibilità di abilitare il Rapid Fire con il tasto turbo, ciò ci permetterà di sparare più in fretta pur mantenendo la stessa precisione. Per la nostra prova su PC ci siamo affidati a due generi molto diversi, da una parte abbiamo provato PES 2015 e dall’altra Assassin’s Creed Unity. Con PES 2015 abbiamo dovuto risistemare l’assegnazione delle funzioni ai tasti manualmente in quanto, pur riconoscendo il gamepad senza problemi, la configurazione dei tasti era sballata. Dopo avere riassegnato le funzioni ai tasti dovuti, non abbiamo avuto nessun altro tipo di problema, gli analogici sono molto precisi consentendoci di dribblare gli avversari con facilità e i pulsanti abbastanza tattili da permetterci di calibrare bene tiri e passaggi. Anche con Assassin’s Creed Unity il controller è riconosciuto senza problemi ma questa volta avendo assegnate anche le funzioni corrette ai vari tasti. In questo gioco il controller Xbox 360 e il controller Speedlink sono completamente comparabili nell’uso quindi più che ottimo per questo tipo di giochi. Nel gaming è importante anche la durata della batteria del proprio gamepad, infatti questa batteria assicura una durata di 10 ore di uso continuativo ma dai nostri test è emersa anche una durata maggiore.


Conclusioni

oro

 

 

Prestazioni 

 

5 stelle

 

Prestazioni davvero ottime, ampiamente paragonabili al controller di Microsoft e in certi casi addirittura superiori. La funzione Rapid Fire è una feature davvero interessante soprattutto per chi gioca agli FPS su PS3.

 

Qualità 

 

4,5 stelle

 

Peso contenuto e robustezza fanno di questo prodotto un ottimo gamepad, inoltre i vari analogici e pulsanti sono di ottima fattura e ci fanno presagire una buona resistenza all’usura nel tempo.

 

Design 

 

4,5 stelle

 

Il design di questo prodotto è davverobello, soprattutto in questa colorazione verde acceso che lo fa distinguere dalla massa. L’ergonomia è ai massimi livelli anche grazie al rivestimento in gomma presente sulle impugnature.

 

Bundle 

 

4 stelle

 

Troviamo tutto il necessario per utilizzare al massimo il gamepad.

 

Prezzo

 

4,5 stelle

 

29,99€ sono davvero ottimi per un gamepad compatibile sia con PC che con PS3  e oltretutto wireless.

 

Complessivo 

 

4,5 stelle

 

 

Siamo arrivati alla fine della nostra recensione e possiamo dire che il gamepad Torid si è dimostrato un ottimo prodotto, per alcuni aspetti anche superiore al controller Xbox 360 che è uno dei più popolari su PC, sia dal punto di vista delle prestazioni, dell’ergonomia, design e qualità. Riassumendo le nostre impressioni ci ha impressionato l’ottimo rapporto qualità/prezzo che offre questo prodotto, infatti il prezzo è molto concorrenziale, ma la qualità non ne risente essendo un ottimo prodotto sotto tutti i punti di vista. La precisione nell’utilizzo nei nostri giochi è davvero ottima e non abbiamo mai avuto problemi di mancata registrazione del comando ed altri problemi. L’ergonomia e la qualità sono strettamente collegate e entrambe ai massimi livelli, abbiamo apprezzato molto la posizione dell’analogico sinistro e i bumper laterali in gomma. Unica cosa che non abbiamo apprezzato è la leggera spigolosità dei grilletti che all’inizio potrebbe dare un po’ di fastidio e la forma della croce direzionale. Per quanto riguarda il bundle il ricevitore in formato nano è molto comodo e poco vistoso mentre il cavo è abbastanza lungo da permetterci di giocare anche mentre ricarichiamo il prodotto. Tutto questo è offerto a  un prezzo davvero ottimo di 29,99€.

 

PRO

  • Layout stile controller Xbox 360
  • Qualità costruttiva
  • Bumper in gomma sulle impugnature
  • Batteria interna ricaricabile anche in-game
  • Precisione tasti e analogici
  • Funzione Rapid Fire

 

Contro

  • Tasti funzione e dorsali con diciture Xbox 360 poco adattabili all’uso su PS3
  • Grilletti un po’ spigolosi

 

Si ringrazia Speedlink per il sample fornitoci.

Gianluca Angelucci