Tags: reviewrecensionemobilesmartphonetelefoniaUSBricaricapowerbankgearbestxiaomi

Xiaomi pwbank 4Cari lettori oggi torniamo a parlare di Xiaomi, lo facciamo presentandovi un powerbank davvero capiente che promette di risolvere i problemi di tutti coloro che sono sempre a corto di batteria con lo smartphone, il tablet e tutti gli altri dispositivi elettronici.

 

 

 

 

 

 

 

 

gearbest

Il powerbank in questione è il modello da 20000mAh di casa Xiaomi, ci è stato gentilmente fornito da GearBest che offre una vasta selezione di prodotti di questo tipo. Maggiori info al seguente link: http://goo.gl/FHB5CI


Confezione e specifiche tecniche

La confezione del prodotto si presenta spartana, decisamente minimale. All'interno della scatola troviamo il powerbank, il cavetto USB e un piccolo manuale. Non c'è alcun alimentatore per la ricarica nè altri accessori...bundle ristretto, giusto l'indispensabile.

Xiaomi pwbank 6

Xiaomi pwbank_7 Xiaomi pwbank_8

Le specifiche tecniche del powerbank sono di alto livello:

  • Capienza: 20000mAh
  • Batterie interne: n.6x3350mAh (Panasonic, LG)
  • Output: 2x USB - DC 5.1V / 2A max 3.6A
  • Input: DC 5V / 2A, 9V / 2A, 12V / 1.5A
  • Indicatori LED della carica residua
  • Circuiteria di protezione 9S (Texas Instruments)
  • Dimensioni: 14.2 x 7.3 x 2.2 cm
  • Materiale costruttivo: plastica

Materiali, costruzione

Complessivamente abbiamo una buona qualità costruttiva, anche se non abbiamo materiali ricercati; infatti l'intero dispositivo è realizzato in plastica, con le due facce principali caratterizzate da una zigrinatura piacevole al tatto. Nonostante si noti in maniera evidente l'assenza di parti in metallo, relegato ovviamente ai soli connettori USB, il dispositivo è ben assemblato e non evidenzia mai scricchiolii o punti particolarmente cedevoli.

La zona delle porte USB è ben rifinita, così come l'unico tasto fisico; non capita mai di faticare ad inserire il cavo USB ed i connettori trasmettono un buon senso di solidità.
Il peso è di 338 grammi, ben superiore rispetto ai powerbank di piccole dimensioni, ma assolutamente giustifcato visto la notevolissima capienza del prodotto. Molto utile la presenza dei led frontali che indicano lo stato di carica della batteria in modo da capire al volo se abbiamo quasi esaurito o meno i 20000mAh a disposizione.

Xiaomi pwbank 1

Xiaomi pwbank_2 Xiaomi pwbank_3 Xiaomi pwbank_4


Impressioni d'uso

Le caratteristiche tecniche di questo powerbank sono di livello piuttosto alto, d'altronde anche il prezzo di circa 30€ non è dei più economici in assoluto.

Della capienza abbiamo già detto, la batteria interna è fornita da produttori di primo livello quali Panasonic ed LG, marchi sinonimo di qualità ed affidabilità.
L'interno del powerbank nasconde una circuiteria piuttosto "raffinata", sono presenti infatti alcuni chip Texas Instruments che si occupano di dosare al meglio l'amperaggio di output quando uno o più dispositivi sono connessi al powerbank. Tali chip svolgono un lavoro importante anche in fase di ricarica della batteria in quanto lo Xiaomi è compatibile con alimentatori da 5V, 9V e 12V pertanto è possibile ricaricarlo con una vasta gamma di caricabatterie differenti.
Ovviamente, come per tutti i powerbank evoluti, si possono collegare simultaneamente due dispositivi sfruttando un amperaggio massimo di 3.6A, quando invece ne è collegato uno solo l'amperaggio sulla singola porta è di 2A.

Nella configurazione di ricarica ottimale è possibile ricaricarlo di ben 11000mAh in sole 3 ore tuttavia non si ha sempre a disposizione un alimentatore da 12V e 1.5A; per questo motivo abbiamo provato a caricarlo con un semplice alimentatore da smartphone (5V, 2A) e abbiamo verificato che il powerbank impiega tra le 10 e le 15 ore per una carica completa; tali valori presentano una forbice così ampia in quanto la batteria necessita di una prima serie di cicli completi di carica\scarica al fine di assestarsi sui valori nominali forniti dal produttore (a meno che tale "rodaggio" non venga già realizzato di fabbrica ma non abbiamo dettagli a tal proposito).

Le aspettative sulle prestazioni di questo powerbank erano davvero alte e devo dire che non c'è motivo per rimanere delusi. La capienza enorme permette di ricaricare parecchie volte qualsiasi smartphone e tablet oggi sul mercato, i dati del produttore dicono 4.5 volte uno Xiaomi Mi4, ben 7 volte un iPhone 6, 3 volte un iPad Mini e 1.2 volte un MacBook.
Capite benissimo che il tempo di ricarica piuttosto lento del powerbank è pienamente giustificato dalla quantità di ricariche che possiamo fare e dalla quantità di dispositivi che possiamo connettere ad esso. Stare via per qualche giorno senza possibilità di allacciarsi alla rete elettrica (per esempio nel caso di lunghe escursioni in montagna) non sarà più un problema, con il powerbank Xiaomi da 20000mAh potrete ricaricare senza problemi lo smartphone, la fotocamera e tutti gli altri dispositivi che desiderate.

Xiaomi pwbank 9


Conclusioni

Oro HD newbest buy performance

Bundle 3 stelle Un solo cavetto USB molto corto
Materiali 4 stelle   copia Solo plastica ma di buona qualità
Qualità costruttiva 4,5 stelle Più che soddisfacente
Prestazioni 5 stelle Eccezionali
Prezzo 5 stelle Molto competitivo
Complessivo 5 stelle  

 

Tanta tanta sostanza per questo powerbank di Xiaomi. Il bundle è minimale, i materiali di certo non pregiati ma ciò che conta, le prestazioni, sono da primo della classe. La capacità del powerbank è enorme e la ricarica di smartphone o tablet avviene in modo rapidissimo tanto da preferirlo, quando possibile, rispetto al caricatore da parete. Non ci sono difetti, sicuramente un best buy a 25-30€.

 

Pro

  • prestazioni
  • qualità \ prezzo

 

Contro

  • bundle ristretto

Si ringrazia Gearbest per aver fornito il sample
Fornero Matteo