Tags: qnapnasreviewrecensioneusb 3.0ts-563

ts 563 foto 08In questo articolo torniamo a parlare di una azienda leader nel proprio settore, ovvero quello dello storage di rete, analizzando le prestazioni di un prodotto rivolto alle aziede; parliamo del TS-563 prodotto e commercializzato da QNAP.

QNAP System nasce nel 2004 con l’intento di produrre dispositivi di archiviazione NAS e prodotti atti alla sorveglianza video NVR per le piccole/medie aziende sparse in tutto il globo.

Con sede a Taipei e uffici in Cina e Stati Uniti, QNAP è diventata leader mondiale nella produzione di tali prodotti. Tale successo è dovuto all’incredibile qualità costruttiva dei suoi articoli e alle performance che questi garantiscono, grazie soprattutto alla eccellente natura dei software che corredano questi prodotti, in grado di garantire servizi di prim’ordine

 QNAP logo

In passato abbiamo già recensito alcuni degli ottimi prodotti commercializzati da QNAP:

prima pagina

Il QNAP TS-563 è dunque un NAS dotato di ben 5 bay avente delle carattistiche hardware di tutto rispetto. Parliamo infatti di un prodotto spinto da un potente processore AMD x86 G-Series Quad-Core operante alla frequenza di 2.0GHz affiancato da ben 2GB di memoria DDR3.

Se tale quantitativo di memoria non dovesse bastarci possiamo acquistare il modello TS-563-8G con un quantitativo di RAM pari a 8GB (8GB x 1).

In entrambi i casi la memoria è comunque espandibile sino a 16GB grazie al secondo slot disponibile.

Tra le caratteristiche hardware spiccano le due porte di rete LAN RJ-45 con pieno supporto Link Aggregation e la possibilità di installare tramite la porta PCIe x4 una scheda di rete 10Gbit per aumentare in maniera sensibile le performance. Ricordiamo che per godere di tale tecnologia dobbiamo possedere anche uno switch in grado di supportare tale velocità ed un pc dotato di adeguata scheda di rete da 10Gbit.

Ben 5 porte USB 3.0 ci permettono di spostare velocemente i dati da dispositivi esterni e la piena compatibilità con i moduli di espansione UX-800P e UX-500P ci consente di aumentare le potenzialità del sistema fino a raggiungere i 21 bay teorici e una capacità massima di ben 168 TB, usando dischi da 8TB ciascuno. Il tutto è mosso dall’ormai stra-elogiato QTS, il sistema operativo di QNAP che ci consente di trasformare il nostro sistema in una stazione multimediale, una stazione di videosorveglianza, un server web e quant’altro.

E' possibile acquistare questo prodotto direttamente su Amazon alla cifra di 578,36€ direttamente cliccando qui: http://amzn.to/1SqBO5g.


QNAP TS-563: caratteristiche tecniche

Riportiamo di seguito le tabelle inerenti le caratteristiche tecniche del prodotto.

Ricordiamo che tali informazioni possono essere consultate presso la pagina del produttore, al seguente indirizzo:

https://www.qnap.com/i/it/product/model.php?II=194&event=2

ts 563_spec_01

ts 563_spec_02

ts 563_spec_03

ts 563_spec_04

ts 563_spec_05

ts 563_spec_06


QNAP TS-563: box e bundle

La confezione del QNAP TS-563 è senza particolari fronzoli.

E’ una semplice scatola di cartone riportante su di essa la stampa del logo dell’azienda con alcune icone raffiguranti servizi offerti dal prodotto ed una etichetta, sul posteriore,  ove è possibile vedere un’immagine del NAS, leggerne il modello ed alcune caratteristiche tecniche, come ad esempio il supporto alle reti 10GbE.

ts 563_foto_01

ts 563_foto_02 ts 563_foto_03 ts 563_foto_04

ts 563_foto_05

Sollevando il coperchio notiamo come il sistema sia ben protetto dalla classica protezione in  polietilene espanso.

ts 563_foto_06

All’interno della confezione troviamo:

  • Il QNAP TS-563
  • Due cavi di rete Ethernet RJ-45 Gigabit LAN
  • Un cavo di alimentazione con presa tedesca Shucko
  • 20 viti per fissare i dischi da 3,5 pollici ai bay metallici
  • 15 viti per fissare i dischi da 2,5 pollici ai bay metallici
  • Un manuale “Quick Installation Guide”.

ts 563_bundle_01

ts 563_foto_07


QNAP TS-563: box e bundle

Esteticamente il QNAP TS-563 risulta essere praticamente identico al TS-569L analizzato ormai 2 anni orsono (qui http://www.xtremehardware.com/networking/nas/qnap-ts-569l-il-nas-per-le-aziende-201301258171/?start=3 l’articolo).

Il sistema si presenta di generose dimensioni e dal discreto peso, parliamo infatti di 185 x 210.6 x 235.4mm per 4.4Kg.

La parte frontale è in plastica rigida nera mentre il resto dello chassis è in alluminio satinato color grigio canna di fucile.

ts 563_foto_09

Il frontale presenta in alto a sinistra (per chi guarda) il logo QNAP in rilievo con al di sotto una etichetta riportante il brand del produttore della CPU, ovvero AMD, un tasto di accensione ed una porta USB 3.0 incastonata in un bottone di copia veloce.

ts 563_foto_10 ts 563_foto_12

La parte centrale è ovviamente dominata dai 5 bay ad estrazione rapida in plastica, aventi ognuno di essi un LED di notifica. La parte alta non presenta nessuno schermo ma son presenti altresì tre LED inerenti allo stato di sistema, all’attività delle USB e alla LAN.

ts 563_foto_11

Sul lato sinistro troviamo dei fori che favoriscono l’ingresso di aria fresca all’interno dello chassis mentre sul lato destro non vi è nessun elemento.

ts 563_foto_08

Sul retro troviamo una grande ventola da 120mm in estrazione per favorire lo smaltimento di calore prodottosi in fase di funzionamento dai dischi, un’etichetta gialla che ci avverte di non toccare le ventole onde evitare eventuali ferite alle dita, un’altra ventola più piccola in estrazione facente parte dell’alimentatore di sistema, l’ingresso per il cavo di alimentazione, uno slot di espansione PCIe x4 attraverso il quale è possibile installare una scheda di rete 10GbE, un tasto di RESET di sistema, etichette riportanti dai sul prodotto, due porte LAN RJ-45, 4 porte USB 3.0 e l’immancabile Kensington Lock.

ts 563_foto_13

Sul top trova posto troviamo un’etichetta che ci “guida” verso il primo step da compiere per effettuare la configurazione del sistema.

ts 563_foto_14

Il fondo invece presenta solamente i classici quattro piedini in gomma antiscivolo.

ts 563_foto_15

I bay  che ospitano i dischi sono tutti in metallo il che favorisce la dissipazione del calore prodotto dai dischi e la rigidità dell’intero sistema.

ts 563_foto_16

All’interno possiamo scorgere i connettori SATA per i dischi ed il robusto telaio completamente in metallo.

ts 563_foto_17


QNAP TS-563: configurazione ed inizializzazione di sistema

Inizializzare il QNAP TS-563 è una operazione semplice; rechiamoci tramite il nostro browser web alla pagina “start.qnap.com” e selezioniamo dal menù a tendina il nostro TS-563.

ts 563_sshot_01 ts 563_sshot_02

Seguiamo le indicazioni che appaiono a video; il primo step da effettuare è ovviamente inserire i dischi all’interno del sistema, collegarlo allo switch di rete e avviare il prodotto.

ts 563_sshot_03

Proseguiamo scaricando il software “Qfinder” che ci permetterà di rilevare il prodotto all’interno della rete e proseguire con l’installazione dello stesso.

ts 563_sshot_04

ts 563_sshot_13

Veniamo nuovamente indirizzati al browser dove ci viene chiesto se effettuare un’installazione per utenze domestiche o aziendali; la differenza consiste prevalentemente nelle applicazioni che il sistema andrà a preinstallare all’interno del prodotto, ovviamente tutte le applicazioni possono essere installate successivamente.

ts 563_sshot_14

Scegliamo dunque una password per l’amministratore di sistema, il fuso orario e l’indirizzo IP del prodotto, facendo attenzione tra la funzione DHCP o indirizzo IP statico,

ts 563_sshot_15 ts 563_sshot_16

ts 563_sshot_17

Selezioniamo dunque quali servizi di trasferimento file abilitare e che tipo di Volume per i nostri dischi, scegliendo tra RAID 0/1/5/6/10 e JBOD.

ts 563_sshot_18 ts 563_sshot_19

Controlliamo il riassunto delle impostazioni appena scelte e confermiamo l’operazione.

ts 563_sshot_20 ts 563_sshot_21

Una volta completato il procedimento possiamo accedere al QTS 4.2 inserendo nome utente e password scelti in fase di configurazione nell’apposito spazio dedicato al “login”.

ts 563_sshot_10 ts 563_sshot_11

Per approfondimenti riguardanti il sistema operativo QTS vi rimandiamo alla nostra video-guida pubblicata su Youtube.


QNAP TS-563: configurazione, metodologia dei test

I test sono stati effettuati mediante alcuni dei software più utilizzati, completi e affidabili:

  • Intel NAS Performance Toolkit
  • Robocopy
  • Spostamento file SMB tramiteXcopy
  • CrystalDiskMark 5.0.2 x64
  • ATTO Disk Benchmark
  • Ab test webserver on Apache

I test Robocopy e Xcopy sono stati effettuati tramite un software da noi sviluppato che esegue tre passate per ogni "test" ed effettua una media matematica delle velocità di trasferimento rilevate.


xhnassuite xhnassuite2

I dischi utilizzati per il test sono 5 Western Digital RED in configurazione RAID 0,  RAID 1, RAID 5, RAID 6 e RAID 10.

Inoltre abbiamo testato la velocità di trasferimento file delle porte USB 3.0 del quale il sistema è dotato e abbiamo comparato i valori con quelli registrati da una piattaforma fissa e altri NAS dotati di tale porta.

Tale test è stato effettuato collegando un Hard Disk esterno Buffalo MiniStation USB 3.0.

Ecco un breve riassunto della configurazione utilizzata per effettuare i test sul PC:

configtest

Il sistema è stato collegato ad uno switch NETGEAR ProSafe GS108T in grado di supportare il protocollo Link Aggregation, protocollo supportato dal QNAP TS-563 e testato tramite lo spostamento dati utilizzando il protocollo SMB (xcopy).


QNAP TS-563: CrystalDiskMark e ATTO Disk Benchmark

CRYSTALDISKMARK

cdm r0 cdm r1 cdm r5

cdm r6 cdm r10

ATTO DISK BENCHMARK

atto r0 atto r1 atto r5

atto r6 atto r10

 

Guardando le immagini relative ai test si evince che le performance son stabili e di tutto rispetto.

Entrambi i benchmark, infatti, riportano valori molto simili tra loro e in tutte le circostanze abbiamo valori di scrittura e lettura superiori ai 110MB/s.

In fase di scrittura sfioriamo addirittura i 120MB/s in più circostanze.

 


QNAP TS-563: Intel NAS Performance Toolkit v 1.7.1

Questa suite è stata sviluppata da Intel appositamente per testare le performances dei Network Attached Storage. Tale applicazione effettua test in svariati ambiti riproducendo situazioni tipiche nell’utilizzo dei NAS, come ad esempio la riproduzione di contenuti multimediali, lo spostamento di file e cartelle o la visualizzazione di Photo Album.

A nostro avviso è ancora acerba in quanto vi possono essere variazioni di performance legate al sistema dal quale viene lanciato il test (ad esempio viene visualizzata la possibilità di riportare dati leggermente differenti dalla realtà se abbiamo più di 2GB installati nel sistema), nonostante ciò rimane comunque uno dei pochi software a svolgere questo compito.

naspt0 naspt1

naspt5 naspt6

naspt10

MULTIMEDIA

naspt 1

OFFICE

naspt 2

COPIA FILE & PHOTOALBUM

naspt 3

I grafici riportano valori entusiasmanti.

Il QNAP TS-563 occupa le prime posizioni per quanto riguarda l’aspetto multimediale ed “office” del sistema, mentre nello spostamento di file e cartelle questo prodotto va verso il fondo della classifica; questo è dovuto all’indicizzazione del grafico, notiamo infatti come in altri test i valori siano superiori rispetto alle controparti (ad esempio “file copy from NAS”).

In generale siamo molto soddisfatti dalle performance registrate con questo software, ora andiamo a testare “sul campo” il prodotto con test pratici.

 


QNAP TS-563: Robocopy ( RAID 0 / RAID 1 )

Robocopy è un’applicazione installata nel nostri sistemi operativi dal tempo di Windows Vista; essa ha il compito di spostare i file in maniera rapida. Per utilizzare tale funzione utilizziamo il prompt dei comandi; una volta completato il trasferimento il software riporterà la velocità di trasferimento dati.

RAID 0

robocopy r0 r

robocopy r0 w

RAID 1

robocopy r1 r

robocopy r1 w

Sia il volume RAID 0 che il RAID 1 regalano performance ottime; in entrambi i casi superiamo i 100MB/s ed anche lo spostamento di immagini e documenti risulta essere all’altezza, se non a volte superiore, della concorrenza.

 

QNAP TS-563: Robocopy ( RAID 5 / RAID 6 / RAID 10)

RAID 5

robocopy r5 r

robocopy r5 w

RAID 6

robocopy r6 r

robocopy r6 w

 

RAID 10

robocopy r10 r

robocopy r10 w

Anche in questo caso le performance son in linea con le altre soluzioni.

Non abbiamo rallentamenti di sorta e raggiungiamo in quasi tutti i casi i 100MB/s.

Il trasferimento di immagini e documenti è veloce e ci consente di effettuare le nostre operazioni in breve tempo.


QNAP TS-563: XCopy / SMB ( RAID 0 / RAID 1 )

Il protocollo Server Message Block è un protocollo utilizzato per la condivisione e lo spostamento di file soprattutto in ambienti Windows. Abbiamo utilizzato questo protocollo tramite il comando "Xcopy" presente nel prompt dei comandi (MS-DOS).

RAID 0

xcopy r0 r

xcopy r0 w

RAID 1

xcopy r1 r

xcopy r1 w

Utilizzando il protocollo SMB i valori risultano pressoché identici ai precedenti e confermano le buone performance del prodotto.

Superiamo in tutti i casi i 100MB/s, raggiungendo i 104,3MB/s in fase di lettura con volume RAID 0.


QNAP TS-563: XCopy / SMB ( RAID 5 / RAID 6 / RAID 10)

RAID 5

xcopy r5 r

xcopy r5 w

RAID 6

xcopy r6 r

xcopy r6 w

RAID 10

xcopy r10 r

robocopy r10 w

106,7MB/s è il valore più alto registrato utilizzando il protocollo SMB ed è stato raggiunto in fase di scrittura con RAID 5. Nelle altre occasioni il prodotto si stabilizza comunque intorno ai 100MB/s, un buon valore. Buone anche le performance relative allo spostamento di immagini e documenti. In generale possiamo dire che questo prodotto non delude le aspettative per quanto riguarda la velocità di trasferimento.

Vediamo come si comporta il Link Aggregation nel prossimo test.


QNAP TS-563: Link Aggreggation, Web Server e USB 3.0

LINK AGGREGATION

Analizziamo ora un aspetto fondamentale per l'utilizzo di questa categoria di prodotti a livello aziendale, ovvero il Link Aggregation.

Il protocollo Link Aggregation permette, se coadiuvato da uno switch che supporti la medesima funzione, di moltiplicare la banda disponibile al trasferimento dei file da e verso il NAS. Questo non significa che se abbiamo abilitato il Link Aggregation sul NAS e sullo switch possiamo trasferire da un computer al NAS o viceversa i dati a 2Gbit/s in quanto la velocità per singolo client (il PC in questione) è limitata a 1Gbit/s.

L'utilità dove sta quindi?

L'utilità risiede nel fatto che all'interno di una azienda se abbiamo inserito nella nostra rete un NAS avente, ad esempio, supporto al Link Aggregation 2x, esso disporrà di una banda di 2Gbit/s da suddividere ad un numero di PC >1. Se dunque abbiamo due PC che scrivono contemporaneamente, o leggono dati contemporaneamente, entrambi lo faranno a 1Gbit/s e non si splitteranno il classico Gigabit in 2x500Mbit/s.

Ecco i risultati.

lag r

lag w

In fase di scrittura il Link Aggregation si fa sentire positivamente utilizzando i volumi RAID 10 e 5 dove le performance vengono quasi raddoppiate (196,7 MB/s RAID 10), mentre le prestazioni più lente le ricaviamo dal RAID 6 con appena 116 MB/s.

In lettura le prestazioni sono più basse in generale; un buon 165,14 MB/s lo abbiamo registrato con la configurazione RAID 5 mentre il valore più basso è di 129,33MB/s in RAID 1. In questa circostanza le performance risultano essere un pelo altalenanti ma riscontriamo un raddoppio effettivo della banda utilizzando il RAID 10 e in generale le performance risultano essere positive.

WEB SERVER

Questo test viene eseguito attraverso l'utilizzo del protocollo phpBB e il software "ab", Apache Benchmark, lanciato tramite terminale linux. Attraverso tali funzioni siamo in grado di registrare quanti secondi sono necessari al sistema analizzato per "gestire" 1000 richieste singole di accesso ad una pagina web hostata dal sistema stesso.

webserver

webs gr

Il QNAP TS-563 risulta essere il NAS più veloce a concludere il test.

Questo sistema, infatti, impiega solamente 654 millesimi di secondo per gestire 1000 richieste di accesso alla pagina web hostata.

Il record fino a poco tempo fa era dell’ottimo Asustor AS5004T che ora si trova al secondo posto.

USB 3.0

usb3

Anche i test USB 3.0 sono ottimi.

In fase di lettura sul NAS le performance non brillano, come d’altronde non eccellevano neanche per molti altri sistemi. Le soddisfazioni arrivano in fase di lettura dal sistema dove raggiungiamo il picco di 67,01MB/s facendo posizionare il prodotto al quarto posto. Quarto posto che sarebbe diventato primo se la tabella fosse stata ordinata in altra maniera; infatti il TS-563 ha fatto registrare il valore più elevato nello spostamento del file .mkv di grandi dimensioni con 58,64MB/s.

 


QNAP TS-563: consumi e rumorosità

consum

Il picco massimo raggiunto è di 52Watt, valore più alto fino ad ora registrato.

Ricordiamo che questo prodotto è però destinato alle aziende e per queste una spesa pari a 91€ annui circa (ipotizzando un costo di 0,20€ al Kw/H) non è esorbitante.

Per quanto riguarda la rumorosità questo sistema risulta essere molto silenzioso grazie alla ventola da 12cm che gira più lentamente proprio grazie alle sue dimensioni. Se utilizziamo dischi recenti e silenziosi possiamo tenerlo addirittura acceso in camera da letto senza creare particolare fastidio. Ovviamente tale sistema è più indicato per uffici dove risulterà praticamente inesistente.


QNAP TS-563: conclusioni

Oro HD new

 

 

Prestazioni 4,5 stelle

Il QNAP TS-563 è un prodotto dalle ottime prestazioni; raggiungiamo e superiamo i 100MB/s in quasi tutte le occasioni, le performance in Link Aggregation son buone e ci permettono di raddoppiare la banda in alcune occasioni, la USB 3.0 non ci fa attendere tempi biblici e si rivela molto veloce. Supporto 10GbE.

Rumorosità 4,5 stelle

5 hard disk ed una ventola da 12cm ogni tanto si posson far sentire ma vi assicuriamo che questo prodotto per le dimensioni e le caratteristiche che ha è assolutamente silenzioso. Per le aziende e gli uffici è l’ideale.

Qualità dei materiali 5 stelle

Plastica rigida sul frontale e metallo per tutto il resto; fantastico.

Software e supporto 5 stelle - copia

A costo di sembrare ripetitivi riportiamo nuovamente impressioni ottime per questo sistema operativo, il QTS che ci consente di gestire perfettamente il nostro prodotto e porta con se un quantitativo di applicazioni e supporto da far invidia.

Prezzo 4,5 stelle

Possiamo trovare il TS-563 a 578,36 € su Amazon in versione 2GB di RAM ed ovviamente senza dischi; la cifra per il settore a cui è rivolto il prodotto non è assolutamente esagerata e vale ogni euro speso.

Complessivo 4,5 stelle  

 

Ancora una volta siamo lieti di recensire un prodotto di QNAP, azienda che si dimostra leader nel settore proprio grazie a prodotti come il TS-563.

Questo sistema racchiude potenza e versatilità e non fa pentire nessun utente dell’acquisto. Il potente processore, il supporto a nuove tecnologie come il 10GbE, l’espandibilità della RAM, la possibilità di affiancare unità di espansione UX-800P e UX-500P ed il supporto Link Aggregation lo proiettano in cima alle scelte per le piccole e medie imprese.

Il sistema operativo è un’assoluta certezza grazie al pieno supporto multilingua dell’azienda e della community fortemente presente online ed alla marea di applicazioni installabili. Le performance son di tutto rispetto, raggiungiamo e superiamo i 100MB/s in quasi la totalità dei test ed il Link Aggregation in alcune circostanze raddoppia effettivamente la banda. La porta USB 3.0 è realmente utile in quanto veloce in fase di lettura, possiamo dunque salvare i dati su periferiche esterne senza aspettare tempi lunghi.

Il prezzo di 578€ circa è assolutamente alla portata di aziende di piccole o medie dimensioni che saranno ripagate dell’investimento effettuato. Riportiamo ancora una volta il link ad Amazon dove poterlo acquistare: http://amzn.to/1SqBO5g.

 

Pro

  • Prestazioni
  • Prestazioni Link Aggregation RAID 10 / 5
  • Bay in metallo
  • Bay estrazione rapida
  • 5 porte USB 3
  • Link Aggregation
  • Supporto moduli di espansione esterni
  • Supporto 10GbE
  • QTS

 

Contro

  • Uscita video mancante
  • Prestazioni Link Aggregation altalenanti

Ringraziamo QNAP per il sample fornitoci

Angelo Ciardiello