Notice: Undefined offset: 60 in /var/www/vhosts/xtremehardware/new.xtremehardware/libraries/src/Access/Access.php on line 608

Notice: Trying to get property 'rules' of non-object in /var/www/vhosts/xtremehardware/new.xtremehardware/libraries/src/Access/Access.php on line 608

Notice: Undefined offset: 60 in /var/www/vhosts/xtremehardware/new.xtremehardware/libraries/src/Access/Access.php on line 613

Notice: Trying to get property 'rules' of non-object in /var/www/vhosts/xtremehardware/new.xtremehardware/libraries/src/Access/Access.php on line 613

Tags: razer chromaRazer THXRazer Nommo ProDolby Audio

Razer Nommo Pro 36

Sono passati pochi mesi dalla presentazione al CES 2018 di Las Vegas da parte di Razer della sua nuova linea di speakers Nommo. Serie composta da tre modelli che sono Razer Nommo, Razer Nommo Chroma e Razer Nommo Pro (Chroma). Razer non è nuova nel campo audio infatti l’ultimo prodotto audio, escludendo i Gaming Headset, è stato la soundbar Bluetooth Razer Leviathan. A distanza di circa 3 anni Razer torna in campo con qualcosa di più concreto e che possa completare la postazione di un vero gamer o fun Razer. Oggi, grazie a Razer che già ringraziamo, abbiamo possibilità di analizzare per voi il modello Top Gamma ovvero le Razer Nommo Pro. Modello con pieno supporto alla certificazione audio THX (di recente acquisizione Razer), al Dolby Virtual Surround e all’immancabile gestione dell’illuminazione Razer Chroma. Le Razer Nommo Pro promettono di essere il set 2.1 definitivo per la vostra postazione Gaming e non grazie anche ad un controller per il cambio On-The-Fly della sorgente audio (compreso dispositivi mobile Bluetooth).

Razer Logo

L’azienda Razer fu fondata nel 1998 a San Diego, California, da Min-Liang Tan e dal Presidente Robert "Razerguy" Krakoff in un piccolo ufficio condiviso con altri gamers. Razer è cresciuta a tal punto che oggi conta centinaia di impiegati in tutto il mondo, con uffici in 9 città internazionali come San Francisco, Amburgo, Seoul, Shanghai e Singapore. Il loro obbiettivo era quello di creare il più grande brand gaming del mondo, cercando di produrre le migliori periferiche da gaming, che i tutti i videogiocatori avrebbero desiderato. A distanza di 15 anni, possiamo dire che Razer è riuscita nel proprio intento. Razer sviluppa i suoi prodotti cooperando con gamers professionisti che partecipando a tornei di fama mondiale consentono all’azienda di migliorare i propri prodotti grazie ai loro feedback. L’azienda è famosa anche per il supporto al movimento del eSports nei primi anni 2000, con il finanziamento del primo torneo mondiale con un montepremi di $100K. Le persone che lavorano in Razer sono videogiocatori, alcuni amatoriali, alcuni ex-professionisti e da questo è nato il motto dell’azienda “For Gamers. By Gamers”.


Procediamo ad elencare brevemente le caratteristiche dello speaker set Razer Nommo Pro:

specifiche


Le Razer Nommo Pro ci giungeranno in una confezione di cartone di dimensioni e spessore adeguati alla protezione e trasporto. Rispetto la confezione delle Razer Nommo Chroma non troviamo un adesivo con una grafica ‘’colorata’’ ma solo classiche scritte, immagini e caratteristiche disegnate. Poco importa visto che il bello è contenuto all’interno.

Razer Nommo Pro 1  Razer Nommo Pro 2

Aperta la confezione per arrivare alle casse e bundle vero e proprio non mancano i vari dettagli classici di Razer.

Razer Nommo Pro 3

Estratto tutto il contenuto troveremo inizialmente:

  • 2x Speakers
  • 1x Subwoofer
  • Confezione di cartone con il bundle di cavi e connessioni

Razer Nommo Pro 4

Aperta la confezione di cartone troveremo invece:

  • 1x Control Pod (Controller)
  • 1x Cavo SPDIF
  • 1x Cavo USB
  • 1x Cavo Jack 3,5 mm a 3,5 mm
  • 1x Cavo di alimentazione con spina Italiana
  • 2x Stickers Chroma
  • Manuale

Razer Nommo Pro 5 Razer Nommo Pro 6 Razer Nommo Pro 7

Bundle completo.


Iniziamo subito analizzando le due casse con driver da 3’’ dotati di tweeter separati da 0,8’’ per garantire e aumentare la percezione dei più minimi suoni e audio posizionale. Il design è sicuramente ricercato e particolare oltre che elegante e classico grazie ad una colorazione interamente nera che contrasterà alla perfezione l’illuminazione Chroma della base degli stessi. Le dimensioni sono relativamente medie. Il design dei driver rispetto gli altri due modelli è ovviamente più particolare e perché no migliore proprio in funzione del fatto di avere dei tweeter separati e non integrati. La forma dei driver e dei tweeter è a tubo e l’angolazione è a mio avviso adeguata e giusta. Razer ha svolto un più che valido lavoro anche per quanto riguarda i materiali. Partiamo da un involucro esterno in alluminio sia per driver sia per tweeter per arrivare ad un rivestimento in Dupont Kevlar per i driver e seta intrecciata dei tweeter. Giustamente per il costo a cui viene proposto il kit non si poteva fare troppo economia anche se rimane sempre il giusto o meno surplus dato dal solo branding.

Razer Nommo Pro 9 Razer Nommo Pro 10 Razer Nommo Pro 11 Razer Nommo Pro 12

Dettaglio ravvicinato del singolo satellite con driver e tweeter separato.

Razer Nommo Pro 13

Non mancano altri piccoli dettagli sullo chassis in alluminio.

Razer Nommo Pro 14 Razer Nommo Pro 18

Dettaglio del tweeter.

Razer Nommo Pro 15

Dettaglio del driver.

Razer Nommo Pro 16

Il lato posteriore delle singole casse nel modello Razer Nommo Pro non presente alcun ingresso a differenza degli altri due modelli. Infatti tutte le connessioni sono presenti sul Subwoofer.

Razer Nommo Pro 19

Parlando di connessioni anche la base delle singole casse Razer Nommo Pro non presenta regolazioni (manopole per regolazione volume etc).

Razer Nommo Pro 17

La superficie inferiore è in gomma antiscivolo e permette di stabilizzare al meglio la singola cassa su ogni superficie.

Razer Nommo Pro 20

Possiamo osservare anche parte della zona di illuminazione presente nel lato inferiore. Da qui verrà irradiata l’illuminazione Chroma o monocolore con effetti dei singoli satelliti.

Razer Nommo Pro 21

L’unica connessione/cavo delle casse/cassa è data dal seguente connettore che andrà collegato al subwoofer.

Razer Nommo Pro 22

Passiamo a dare ora uno sguardo al subwoofer da 6’’. Questo presenta dimensioni davvero ma davvero generose. Se avete presente un bongo, bene le dimensioni sono simili con una maggiore estensione verticale. Anche il peso è non indifferente. Avremo dunque una sorta di monolite nero di forma circolare da dover posizionare nel lato inferiore della nostra scrivania/postazione. Anche qui abbiamo un rivestimento in alluminio satinato esterno.

Razer Nommo Pro 23

La parte superiore presenta il classico ‘’foro’’ di risonanza e ‘’dissipazione’’.

Razer Nommo Pro 24

Anche qui non mancano dettagli quali il logo Razer.

Razer Nommo Pro 25

Logo THX.

Razer Nommo Pro 26

La struttura principale del subwoofer è collegata tramite tre piedini ad un ulteriore base con rivestimento esterno in plastica e superficie in gomma antiscivolo inferiormente. Stessa base dei satelliti.

Razer Nommo Pro 27

Ruotando il subwoofer possiamo osservare le entrate e porte del lato posteriore.

Razer Nommo Pro 28

Partendo dall’alto abbiamo:

  • Entrata satellite destro
  • Entrata satellite sinistro
  • Entrata control pod (controller)
  • Entrata SPDIF
  • Entrata USB per connessione al PC
  • Tasto Accensione/Spegnimento
  • Entrata spina alimentazione

Razer Nommo Pro 29

Poco più sotto troviamo qualche altra informazione su un classico adesivo.

Razer Nommo Pro 30

Passiamo infine e velocemente al controll pod che ci permetterà di gestire con estrema facilità volume, sorgente audio e tutto ciò che riguarda le casse. Abbiamo un controller di forma circolare di dimensioni abbastanza compatte e dotato di un Ring per la regolazione del volume. Regolazione del volume anche a livello visivo grazie ai mini LED che in base al volume in essere completeranno tutto o meno la ghiera.

Razer Nommo Pro 32 Razer Nommo Pro 33

Come potete vedere il controller sulla parte superiore è dotato non solo di un tasto fisico per mutare/smutare il volume delle casse utile anche per andare o riesumare dalla funzione Stand-By che entrerà in azione dopo circa 10 minuti di non utilizzo delle casse. Inoltre troviamo le seguenti sorgenti audio:

  • Bluetooth - per collegare e riprodurre musica dal vostro dispositivo mobile
  • Optical - per sfruttare il cavo SPDIF in dotazione e collegare ad esempio una console come la PS4
  • Analog - per sfruttare il cavo Jack 3,5 mm in dotazione e collegare un dispositivo mobile o lettore MP3
  • USB - per sfruttare e collegare il collegamento al PC

Inoltre il controller nel lato inferiore è dotato di un tasto centrale per lo switch delle sorgenti audio più due ingressi jack 3,5. Quello di sinistra per collegare un eventuale Headset da Gaming sfruttando la connessione USB delle Nommo Pro o meno e quello di destra AUX per collegare un cellulare come detto poc’anzi.

Razer Nommo Pro 34 Razer Nommo Pro 35

 

Vi lasciamo anche a qualche scatto dell'illuminazione Chroma.

Razer Nommo Pro LED 1 Razer Nommo Pro LED 2 Razer Nommo Pro LED 3 Razer Nommo Pro LED 4 Razer Nommo Pro LED 5

Passiamo ora ad analizzare velocemente le opzioni che ci vengono messe a disposizione con il Razer Synapse 3.


Una volta installato o avviato il Razer Synapse 3 relativo le Razer Nommo Pro avremo a nostra disposizione solo due Menù che sono ‘’Sound’’ e ‘’Lighting’’.

In ‘’Sound’’ potremo regolare il volume o disattivarlo/attivarlo (opzione possibile direttamente dal control pod), regolare il Boost dei bassi, scegliere se sfruttare il THX, il Dolby diviso in tre subcategorie (Game, Music, Movie) o sfruttare un equalizzatore da customizzare. A destra invece troviamo la tipologia di collegamento in essere (in questo caso USB).

Nommo Pro Synapse 1 Nommo Pro Synapse 1a Nommo Pro Synapse 1b Nommo Pro Synapse 1c Nommo Pro Synapse 1d Nommo Pro Synapse 1e Nommo Pro Synapse 1f Nommo Pro Synapse 1g

In ''Lighting’’ potremo gestire l’intensità della retroilluminazione, disattivare l’illuminazione delle casse quando il monitor sarà spento o andrà in Stand-By e infine gestire alcuni effetti di retroilluminazione oltre che personalizzazione dei colori tramite la voce Advanced del Chroma Studio.

Nommo Pro Synapse 2 Nommo Pro Synapse 3

Le impostazioni a nostra disposizione sono poche ma relativamente adeguate alla tipologia.


Prima di passare ad analizzare gli aspetti prestazionali delle casse Razer Nommo Pro dobbiamo naturalmente collegarle al PC. Operazione abbastanza veloce e priva di errori. Il collegamento della singola cassa al subwoofer è obbligatorio non solo da riferimenti scritti sul connettore cassa e subwoofer ma anche da senso obbligato del connettore stesso. Dunque collegate le casse non ci resta altro che collegare il cavo USB ad una porta USB del nostro PC seguito poi dalla connessione del controller al relativo ingresso sempre sul subwoofer. Infine inserire la spina di alimentazione, sistemare le casse e subwoofer, installare Razer Synapse 3 se non lo si è già installato e iniziare a godersi il suono e illuminazione Chroma delle Razer Nommo Pro. A seguire riportiamo le nostre considerazioni/impressioni secondo i diversi impieghi.

Game

In game l’esperienza con le Nommo Pro è stata davvero coinvolgente. Abbiamo sfruttato i nostri classici titoli FPS per poter apprezzare della spazialità e potenza delle casse. Per fare ciò abbiamo sfruttato la modalità THX oltre che il Preset Game che offre un suono più ''lontano'' ma a volte definito. Una volta in game e durante le azioni più concitate l’esperienza è stata degna di un kit di tale potenza. Esplosioni e effetti tutti riprodotti con il giusto timbro ed enfasi. Siamo riusciti facilmente a sentire ogni minimo passo e ad anticipare eventuali avversari. Alcuni dei giochi in esecuzione come Overwatch o Fortnite hanno inoltre beneficiato dell’illuminazione Chroma con relativo Preset. Aspetto secondario sicuramente ma valido per completare la postazione e l’esperienza in sessioni notturne.

Musica

Messe in riproduzione numerose tracce a 320 Kbps oltre che tramite Spotify. La resa e percezione sonora è stata ottimale. Il range di frequenza delle Nommo Pro offre bassi corposi merito anche del subwoofer, medi presenti e alti ben bilanciati.  Anche in questo caso il Dolby non ha reso o almeno non mi ha dato la stessa esperienza della modalità THX. C’è da dire che si avverte sin da subito la diversa equalizzazione dei Presets.

Film

Tutti i video e film messi in riproduzione hanno beneficiato del Preset e modalità THX. Tale modalità trasforma il kit Razer Nommo Pro in un vero e proprio mini Home Theatre. Le esplosioni o qualunque altro suono/effetto verranno ‘’sostenuti’’ dalla potenza del subwoofer garantendo e guadagnando anche di profondità. La potenza in uscita e la frequenza del kit permettono un’esperienza davvero superba a mio avviso. Ho provato anche a sfruttare la modalità Dolby ma dopo pochi minuti sono tornato a quella THX. Modalità che è stata impiegata anche per la riproduzione di musica. Il bello è che per avere adeguata potenza e godere di tale esperienza sonora vi basterà avere il volume semplicemente al 50-55 %. Impostando il volume al 100 % la potenza erogata inizierà a generare corpose vibrazioni oltre che un’immersione ancora maggiore.

Connettività

Le Razer Nommo Pro grazie al Control Pod offrono anche possibilità di interfacciare le casse con un altro dispositivo che non sia esclusivamente il PC e di controllarlo per quanto concerne volume e mute in modo agevolato. Potremo sfruttare la connessione AUX per dispositivi mobile con jack da 3,5 mm, la connessione Bluetooth, la classica USB o ancora l'ottica SPDIF. Cosi facendo avremo modo di sfruttare a 360 gradi le casse. La connessione è immediata cosi come i passaggi di Pairing nel caso Bluetooth. Non manca la possibilità di ''sostituire'' la funzionalità del Control Pod con la relativa App iOS o Android per il controlo del kit una volta connesso al nostro smartphone/tablet


Oro HD new

Prestazioni 5 stelle Qualità sonora davvero valida. Corposità elevata in THX Mode.
Qualità 4,5 stelle

Qualità e assemblaggio molto validi.

Design 4,5 stelle

Design ricercato e completato dalla retroilluminazione RGB del sistema Razer Chroma.

Prezzo 3 stelle Circa 500€. Molto elevato ma in parte giustificato.
Complessivo 4,5 stelle  

Concludiamo questa recensione affermando come Razer dopo qualche anno di latitanza nel comparto audio (sappiamo bene che non stiamo parlando di un brand esclusivamente audio) sia tornato in auge con la gamma Nommo. Se i due modelli Nommo (Nommo e Nommo Chroma) risultano classici set stereo adeguati ma senza quello spunto le Nommo Pro non hanno eguali se rapportati ad altri set 2.1 e non 2.0 per PC. Certo è che anche il prezzo avrebbe portato a dover avere un certo sound di un certo livello.

Le Nommo Pro di Razer sfruttando per il 90% la modalità audio THX ci hanno restituito un'esperienza di ascolto e immersiva di tutto rispetto offrendo una potenza non indifferente garantita soprattutto dal ''piccolo'' Subwoofer. 

Che saremo in game o riproducendo una traccia musica o un film le Nommo Pro ci permetteranno sempre e comunque di avere la migliore qualità audio per intrattenerci quel poco tempo che passeremo al PC.

Razer inoltre grazie al controller e alle connessioni sul Subwoofer ci permetterà di sfruttare suddetto kit con numerose fonti mobile e non. Perchè sfruttare tale potenziale e qualità audio per una sola sorgente?

A completare il tutto è presente anche l'illuminazione Razer Chroma gestibile su PC tramite Razer Synapse 3 e controllabile anche da relativa App. Illuminazione variabile anche a seconda del gioco supportato e che andrà a creare o completare l'atmosfera e postazione.

Tutto questo ben di dio ha comunque un prezzo. Le Razer Nommo Pro vengono vendute a circa 500€. Prezzo sicuramente alto ma considerato che per acquistare un kit 2.0 più relativo Subwoofer e aggiungendo un possibile controller non rientrerete comunque nei 300-400€. Dunque a mio avviso se volete qualcosa dal buon design con sufficiente potenza a far vibrare tutto ciò che vi circonda e avere la possibilità di avere scelta di più sorgenti bhè non potete scegliere altro. 

Pro

  • Design e Qualità complessiva
  • Prestazioni sonore
  • THX e Dolby Virtual Surround
  • Controller per cambio sorgente
  • Potenza e Bassi e ancora Potenza e Bassi

Contro

  • Prezzo

Si Ringrazia Razer per il sample fornitoci.

Tommaso Mele

 

Commenta sul forum