Tags: reviewrecensioneMSimsi wind top ae2071 reviewwind top ae2071msi wind top ae2071 recensionepc all in onepentium g620msi wind top touchscreen

msi_wind_top_ae2071Ancora una volta XtremeHardware presenta in anteprima uno tra gli ultimi PC All in One offerti da MSI. L'AIO che andremo a recensire rientra nella categoria AE (Entertainment PC) ed è caratterizzato dall'adozione di un processore Intel Dual-Core Pentium G620 con scheda grafica integrata HD Graphics. L’ MSI Wind Top AE2071 offre inoltre un ampio monitor touchscreen caratterizzato da un design elegante e raffinato.

 

 

 

 

Introduzione

L'azienda taiwanese MSI (Micro-Star International) rappresenta un punto di riferimento per tutti gli appassionati di PC,grazie ad hardware di qualità caratterizzato da soluzioni innovative.

Nata nel 1986 a Jhonghe, Taipei, è statala principale promotrice dell'overclock grazie alla prima scheda madre al mondo predisposta per tale scopo, prodotta dopo solo un anno dalla fondazione ovvero nel lontano 1987 e per Intel 286! Con il passare degli anni, ha continuato a riscuotere successo in questo settore attraverso l'utilizzo di componenti di alta qualità e di particolari sistemi di raffreddamento e di alimentazione tra cui la tecnologia DrMos e le più recenti Military Class I,II e III.

msi-logo

Inizialmente MSI si dedicò solo alla produzione di schede madri e, anni dopo, nel 1997 produsse la sua prima schede video e il primo Barebone. Solo in seguito si è inserita con successo anche nel mercato dei PC All-in-One, notebook, netbook, tablet e desktop, diventando inoltre la principale ditta fornitrice dell’hardware dei PC DELL Alienware e Falcon Northwest. Ancora oggi porta avanti una costante campagna per l'avanzamento tecnologico: negli ultimi due anni hainfattiproposto soluzioni innovative come le prime schede madri con chipset Lucid Hydra, in grado di far funzionare in parallelo schede Radeon e Nvidia, il primo notebook con tastiera rotante e tavoletta grafica integrata e le prime schede video della serie Hawx che permettono la funzione Triple-Overvoltage.

L'oggetto di questa recensione è un PC AIO (All-in-One) appartenente alla serie Entertainment ed equipaggiato con hardware di ultima generazione anche se di fascia bassa.

 


 

MSI All-in-one: La serie Entertainment

La linea di PC All-in-One MSI vanta moltissimi modelli tra cui scegliere. I sistemi AIO prodotti da MSI sono suddivisi in tre serie:

  • Entertainment Series (AE): più performante e votata alla multimedialità, con caratteristiche tecniche all'avanguardia edun design ricercato.
  • Professional Series (AP):ideale per gli ambienti di lavoro vanta di monitor completamente regolabili (in alcuni modelli) e connettività elevata.
  • Classic Series (AC): momentaneamente composta da un solo PC AIO non particolarmente performante e qualitativamente al di sotto degli AE e AP.

Per maggiori informazioni riguardanti i PC AIO forniti da MSI vi rimandiamo al sito principale: http://www.msi.com/product/aio/#

Il PC AIO oggetto della recensione appartiene alla serie AE, la più remunerativa e tecnologicamente avanzata. Abbiamo già avuto a che fare con questa serie che riesce ad integrare perfettamente tutto l'hardware necessario per un PC high-end adatto a tutte le esigenze in uno chassis qualitativamente eccellente e dal design particolareggiato che lo rende anche un oggetto d'arredo. In particolare avevamo provato l’AE2210.

Come vedremo nelle pagine successive l'MSI Wind Top AE2071 che analizzeremo in questa recensione non vanta hardware particolarmente prestante ma comunque in grado di "intrattenere" gli utenti.

 


 

MSI All-in-one AE2071: caratteristiche tecniche (overview)

L'MSI Wind TOP AE2071 giunto in redazione monta un processore della famiglia Intel Sandy Bridge, ovvero un Intel Pentium G620Dual-Core da 2,6GHz con scheda video integrata e affiancato da 2GB di RAM DDR3. Il monitor è predisposto per la tecnologia multi-touch che permette l'utilizzo di più dita per eseguire moltissime operazioni; il pannello LCDha una risoluzione di 1600x900, inoltre, come suggerisce il nome del modello, ha una diagonale di 20". Grazie all'utilizzo di un sistema operativo Microsoft Windows 7 x64 Home premium con Service Pack 1 sarà possibile utilizzare facilmente il pc senza l'utilizzo di mouse e tastiera. Lo schermo multi-touch sarà particolarmente utile con il nuovo sistema operativo Microsoft Windows 8, che verrà introdotto nel mercato nel corso del 2012 e di cui vi abbiamo proposto un’anteprima in questo articolo. Un upgrade a Windows 8 sarà pertanto piuttosto interessante su un dispositivo di questo tipo.

Essendo basato su una piattaforma di nuova generazione (derivata dalla serie Intel Core di seconda generazione) non manca la connettività USB 3.0, inoltre sarà possibile collegarsi a internet tramite cavo porta Ethernet o tramite Wireless.

Come già detto la dotazione hardware non rappresenta il massimo che si può desiderare da un PC Desktop.Escludiamo comunque a priori l'utilizzo di un sistema All-In-One in ambito gaming o per l'overclock, questo perché l'hardware utilizzato deve necessariamente rientrare all'interno di uno spazio ristretto, con la relativa difficoltà nel dissipare l'elevato calore prodotto da hardware top di gamma.

Vi riportiamo di seguito le caratteristiche tecniche del pc giunto in redazione:

specifiche_msi_ae2071

 

Precisiamo che, trattandosi di un sample, parte dell'hardware potrebbe cambiare al momento della commercializzazione.

 


 

MSI All-in-one AE2071: unboxing

La confezione contenente l'MSI AE2071 è abbastanza generosa, colpisce subito per la grafica utilizzata, molto curata e professionale, che riprende lo stile degli altri modelli.

Nella parte frontale l'imponente raffigurazione del PC cattura subito l'attenzione. In alto a destra è riportata la denominazione del modello, a sinistra il logo MSI e in basso, sempre a sinistra, cinque piccoli loghi raffiguranti alcune delle tecnologie utilizzate.

AE2071_1

La parte posteriore è molto simile a quella frontale. La denominazione del modello è stata spostata in basso a sinistra e trovano spazio centralmente due immagini del Wind Top AE2071, una che lo raffigura lateralmente e una girato di 3/4. Le icone, presenti nella parte frontale, posteriormente sono sostituite da quattro piccole immagini che racchiudono in poco spazio il design ealcune delle funzionalità del prodotto contenuto.

AE2071_2

Lateralmente la confezione riporta lo stesso sfondo della parte frontale e della parte posteriore ma non sono presenti informazioni rilevanti.

Nella parte superiore è presente una comoda maniglia per il trasporto, anche se la confezione è facilmente trasportabile anche senza l'ausilio di quest'ultima.

Una volta aperta la confezione troviamo subito il PC AIO racchiuso tra due gusci di polistirolo e rivestito da una busta antigraffio. Sono inoltre presenti due piccole scatole, una contenente la tastiera e l'altra contenente il mouse, i manuali, il pennino, l'alimentatore, il donglewireles, le batterie del mouse e il pennino.

AE2071_3

 


 

MSI All-in-one AE2071: bundle

Prima di esaminare l'AIO diamo un rapido sguardo al bundle. Quest'ultimo come già accennato è composto dalla tastiera, il mouse, i manuali, il pennino, l'alimentatore, il dongle wireless, le batterie del mouse e il pennino.

AE2071_19  AE2071_20  AE2071_21  AE2071_22  AE2071_23

La tastiera giunta in redazione presentava, oltre ai caratteri dell'alfabeto latino anche quelli Kanji, inoltre il layout non era ITA in quanto i caratteri speciali non rispecchiavano quelli delle comuni tastiere italiane. La tastiera è di colore bianco, molto compatta e sottile, completa di tastierino numerico e con un ampio spazio tra i tasti che presentano una corsa corta. Il meccanismo di pressione non è molto preciso; non sono presenti tasti di funzioni speciali tuttavia, tramite l'utilizzo del tasto "FN", è possibile effettuare diverse operazioni premendo altri tasti contraddistinti da simboli blu, sarà possibile quindi attivare\disattivare il wireless premendo FN+W, avviare la calcolatrice con FN+C, impostare il PC in Standby tramite FN+Z etc.

AE2071_26  AE2071_27  AE2071_28

 

Le luci d'indicazione presenti in alto a destra s'illuminano di blu.

AE2071_32

La connessione utilizzata è USB 2.0, al momento non siamo in grado di confermarvi questa connettività anche per il modello in vendita.

Anche il mouse, come la tastiera, è completamente bianco e molto compatto, può essere facilmente utilizzato sia da mancini,sia da destroidi, ma è sprovvisto di tasti aggiuntivi. La rotellina, così come i tasti, non è molto precisa al contrario del sensore wireless, veloce e reattivo.

AE2071_30  AE2071_31

La versione giunta in redazione presentava un collegamento wireless ma anche in questo caso non possiamo confermarne la presenza al momento della commercializzazione. Per funzionare il mouse ha bisogno di due batterie presenti nella confezione, basterà rimuovere il coperchio situato alla base del mouse per inserirle. E’ inoltre presente un piccolo pulsante per la connessione (necessario solo al primo utilizzo) e un comodo switch per accendere\spegnere il mouse, una presenza molto importante dato che le batterie non sono ricaricabili.

AE2071_33  AE2071_34

Il dongle wireless va inserito in una USB ed è provvisto come il mouse di un pulsante di connessione che, dopo la prima connessione, non verrà più utilizzato.

AE2071_35

Il pennino ha una forma molto simile auna classica penna ed è completamente in plastica, non è capacitivo e quindi può essere sostituito da qualsiasi oggetto adatto e ovviamente dalle mani.

AE2071_29

 

L'alimentatore infine è abbastanza compatto ma purtroppo nella versione da noi recensita il cavo utilizzato presentava all'estremità una presa con standard giapponese/americano, ovviamente nella versione commercializzata in Italia sarà provvisto di un cavo adatto o un adattatore.

AE2071_23


 

MSI All-in-one AE2071: AE2071 nel dettaglio

Rimosse le protezioni in polistirolo e la busta protettiva, potremo finalmente ammirare l'MSI Wind Top AE2071. Così come gli altri PC AIO della serie AE anche l'AE2270 presenta un frame trasparente che funge anche da base di appoggio anteriore. Il colore principale è bianco tuttavia non escludiamo anche la presenza di un modello con colorazione nera.

Nella parte frontale salta subito all'occhio il pannello LCD da 20" lucido con risoluzione 1600x900, inferiore quindi allo standard Full-HD. Come già detto il pannello supporta la tecnologia Multi-touch, sarà quindi possibile utilizzare il PC anche attraverso l'ausilio delle sole dita.

AE2071_4  AE2071_5  AE2071_6  AE2071_7  AE2071_8  AE2071_9

Posteriormente è presente il piede d'appoggio che permette una facile regolazione dell'inclinazione del PC, è inoltre presente un foro per il passaggio dei cavi.

AE2071_12

Nella zona posteriore troviamo anche la maggior parte delle connessioni disponibili, ovvero una uscita HDMI (per collegare il PC ad un monitor esterno), una porta LAN 10/100/1000, un jack mic-in, un jack audio-out e 4 porte USB 2.0, considerando che due di queste porte verranno quasi sicuramente occupate dal mouse e dalla tastiera ne rimangono disponibili due.

AE2071_13  AE2071_14

Nonostante il PC AIO sia abbastanza sottile lateralmente trovano spazio due porte USB 3.0 (contraddistinte dalla tipica colorazione blu), un lettore di schede e l'attacco per l'alimentazione. Poco più sopra, nella parte sinistra, troviamo anche i pulsanti per la regolazione e lo spegnimento del monitor e quello d'accensione dell'intero PC.

AE2071_10  AE2071_11

Nella parte opposta, ovvero quella destra, è presente il lettore DVD di cui tratteremosuccessivamente.

AE2071_15


 

MSI All-in-one AE2071: Sotto la scocca

Dopo aver visto come si presenta esternamente l'MSI Wind Top AE2071 andiamo ad esaminare i componenti hardware che lo compongono.

Come già accennato il processore utilizzato è un Intel Pentium G620, un 32nm Dual-Core senza Hyper Threading (due soli core logici) appartenente alla famiglia Sandy Bridge. La frequenza di funzionamento è di 2,6GHz mentre la cache a disposizione è di 3MB L3. Tale processore non è predisposto per la tecnologia Intel Turbo Boost né per la tecnologia Hyper Threading.

cpuz_screen

Essendo una CPU di fascia bassa il Pentium G620 diminuisce i consumi del sistema che, grazie all'utilizzo della sola GPU in esso integrata, calano ulteriormente; L'AE2071 oggetto di recensione, infatti, non possiede una scheda grafica discreta ma affida tutte le operazioni grafiche alla Intel HD Graphics integrata, quest'ultima non è ben supportata dal software GPU-z pertanto, contrariamente da quanto si evince dall'immagine posta di seguito, non è predisposta per le librerie DX11.

gpuz_screen  vga_screen

La frequenza della GPU Integrata è di 850MHz ma, stando al datasheet Intel, è in grado di raggiungere i 1100MHz in caso di necessità. Ovviamente non è una scheda grafica in grado di gestire sessioni di gaming o di rendering 3D di alto livello.

La RAM So-DIMM DDR3 installata nel sistema è di 2GB, un quantitativo adatto all'utilizzo basilare dell'AE2071, il singolo modulo utilizzato è prodotto da Samsung ed ha una frequenza operativa di 1066MHz e latenze di 7-7-7-24. Il voltaggio utilizzato è di 1.5V quindi in linea con le specifiche del Datasheet Sandy Bridge che prevede un limite massimo consigliato di 1.57V, ovviamente essendo un solo modulo non sarà possibile usufruire della tecnologia Dual Channel, i cui vantaggi tuttavia sono spesso molto contenuti.

ram_screen  ram2_screen

La scheda madre utilizzata è prodotta dalla stessa MSI, si tratta infatti di una MSI MS-AA57 con socket 1155 e slot per memorie di tipo DDR3 dual-channel. Utilizza un chipset Intel H61 che non offre quindi il supporto nativo per le tecnologie SATA III 6Gb/s e USB 3.0. Ovviamente tale scheda madre è atta esclusivamente per l'utilizzo in PC AIO e non sarà possibile trovarla in commercio.

mb_screen

Il comparto hard disk ci ha stupiti non solo per l'utilizzo di un HDD da 3,5" (comunemente sostituito da uno da 2,5" in sistemi AIO) ma anche per l'utilizzo di un'interfaccia  SATA III, seppure senza particolari benefici rispetto ad una interfaccia Sata II. MSI sembra ormai aver intrapreso una partnership con il famoso marchio Western Digital già presente su altri AIO della serie Entertainment, il modello del disco rigido utilizzato infatti è un WD5000AAKX ovvero un Western Digital Caviar Blue da 500GB e 16MB di cache con un ottimo compromesso prestazioni\rumorosità\consumi. Ci teniamo a ricordare che tale dotazione hardware è da prendere con cautela in quanto si tratta di un sample pre-vendita.

hdd  hdd2

 

Il masterizzatore CD-DVD utilizzato è un LG GT40N in grado di masterizzare CD e DVD-RW anche Double Layer e dalle dimensioni compatte.

 

periferiche


 

MSI All-in-one AE2071: Primo avvio e dotazione software

Al primo avvio dell'MSI AE2071 salta subito all'occhio l'elevata brillantezza dei colori.

AE2071_24

Il sistema operativo utilizzato è Microsoft Windows 7 Home Edition in versione x64 ed equipaggiato di Service Pack 1.

system

Il mouse viene riconosciuto immediatamente ma è anche possibile iniziare sin da subito ad usufruire del monitor Multi-Touch, a tal proposito MSI ha corredato l'AE2071 della nuova suite proprietaria di programmi TouchWiz 4.

Dal menù principale di TouchWiz è possibile aggiungere avvisi al calendario, visualizzare immagini ma anche divertirsi utilizzando la vasta gamma di software in dotazione.

 

windtouch4  funzone

(WindTouch 4 permette di accedere alla maggior parte dei programmi offerti da MSI, attraverso una semplice interfaccia potremmo consultare il calendario, visualizzare i nostri photo album e avviare programmi)

 

paint  touchpaint

(Sia MSI YouPaint che MSI TouchPaint sono entrambi programmi di grafica, il primo più professionale e il secondo adatto ai più piccoli)

youcam4

(MSI YouCam 4 permette di registrare filmati o eseguire videoconferenze contornando il video di simpatici effetti)

windpipe

(MSI TouchFun (o Fun Zone) raccoglie al suo interno molti giochi tra cui scegliere, molti altri sono disponibili per il download)

usb_charger

(MSI Super Charger abilita \ disabilita la funzione USB super charger)


 

Test CPU e RAM:3D Mark Vantage

3D Mark Vantage è un benchmark sintetico sviluppato da Futuremark che richiede obbligatoriamente la presenza nel sistema di una scheda video con supporto alle librerie API DirectX 10 e un sistema operativo Mircosoft Windows Vista o 7. Il benchmark si compone di 4 distinti test: 2 incentrati sulla GPU e 2 sulla CPU. In questo caso abbiamo tenuto in considerazione solo i test relativi alla CPU

3d_mark_vantage_cpu_score

Come si può notare il Pentium G620 non vanta di certo caratteristiche elevate, tuttavia buone per l'home entertainment e per l'ufficio.


 

Test CPU e RAM: AIDA 64

Aida64 è un software prodotto dalla FinalWire che consente di monitorare il sistema fornendoci informazioni dettagliate sulla componentistica hardware. Il software comprende al suo interno un’utility di bench in grado di testare le performance dei drive ma anche un bench per testare la memoria e le cache presenti all’interno del processore.

aida64_read

aida64_write

aida64_copy

aida64_latency

Anche in questo caso abbiamo riscontrato delle prestazioni non particolarmente elevate tranne per quanto riguarda le operazioni in scrittura.

Vi riportiamo di seguito lo screen effettuato con l'ultima versione di Aida64 dove vengono mostrati i risultati della banda passante della memoria e della cache L1 ed L2 nelle varie fasi di lettura, scrittura copia.

aida

 


 

Test CPU e RAM: 7Zip 9.20

Il noto software di gestione degli archivi contiene al suo interno un benchmark in grado di analizzare le prestazioni di sistema, riportando un valore espresso in MIPS (Millions of Istructions Per Second). Il test comprende compressione, decompressione e valore generale.

7zip

Il divario con le altre CPU è di certo elevato ma le prestazioni sono comunque buone.

 


 

Test CPU e RAM: WinRAR 4.01

Così come per 7zip anche in Winrar è presente un benchmark che comprime un file standard atto alla misurazione delle prestazioni del sistema; il software provvede a restituire il valore di compressione espresso in KB/s.

winrar

Score un pochino acerbo rispetto agli altri, la CPU Intel Pentium G620 si piazza al di sotto dell'Athlon II X3 450 con circa 400 punti di differenza, un risultato accettabile.


 

Test CPU e RAM: Cinebench 10

Cinebench 10 è un software prodotti dalla Maxon che esegue il rendering di un modello tri-dimensionale complesso al dine di testare le performance della CPU. Sia la release10 che la 11 permettono il test della CPU utilizzando un core singolo oppure tutti i core presenti all’interno del processore.

cinebench_R10

Lo score ottenuto è buono, soprattutto per quanto riguarda il rendering utilizzando una CPU dove il processore prodotto da Intel riesce a superare molti processori prodotti dalla controparte AMD.


 

Test CPU e RAM: Cinebench 11.5

Così come la versione precedente anche Cinebench 11.5 permette di calcolare le prestazioni della CPU attraverso il rendering di un modello tridimensionale complesso.

cinebench_R11.5

La situazione è molto simile a quella già vista con la precedente versione di Cinebench.


 

Test CPU e RAM: X264 Benchmark HD 3.0

Software in grado di misurare le performance della CPU mediante la codifica video x264.

x264hd

Il risultato ottenuto è accettabile, di certo non comparabile con la serie "Core" di Intel.


 

Test CPU e RAM: Handbrake 0.9.5

Il test di Handbrake si basa sulla transcodifica video multithreaded di un film in formato MP4; il processo comprende codifica video x264, codifica audio FAAC e mux finale in contenitore MP4. Le prestazioni vengono calcolate attraverso il tempo necessario affinché l'operazioni di codifica sia completata.

handbrake

Sono stati necessari ben 27 minuti e 4 secondi, un tempo di certo elevato rispetto ad altre CPU ma comunque buono rispetto a molti altri PC AIO o Barebone.


 

Test CPU e RAM: Fritz Chess

Fritz Chess è il più forte motore di scacchi ed è l’evoluzione di quello che ha affrontato il campione del mondo Vladimir Kramnik nel Bahrain nell’ottobre del 2002. Milioni di appassionati di scacchi hanno guardato le partite in diretta in Internet. Fritz è stato capace di pareggiare il match (4:4), e Kramnik ha mostrato tutto il suo rispetto per la performance di Fritz quando ha detto: “DeepFritz è più forte di DeepBlue!”. Il nuovo motore del Fritz8 si basa appunto su quella versione “Bahrain” ed è stato ulteriormente migliorato nel gioco posizionale.

fritz_chess

In questo benchmark vediamo la cpu Intel Pentium sempre in fondo alla classifica ma il punteggio fatto segnare appare comunque dignitoso.


 

Test CPU e RAM: Blender 2.60

Blender è un programma open source molto potente di modellazione, rigging, animazione, compositing e rendering di immagini tridimensionali. Dispone inoltre di funzionalità per mappature UV, simulazioni di fluidi, di rivestimenti, di particelle, altre simulazioni non lineari e creazione di applicazioni/giochi 3D. Il test è stato effettuato in single threading.

blender

Lo score ottenuto è molto buono, la CPU Intel Pentium G620 si piazza infattipoco sotto all'AMD FX-8150 e all'Intel i7 860.


 

Test CPU e RAM: POV-Ray 3.7

POV-Ray è un programma di raytracing che si avvantaggia della presenza di più core per la renderizzazione della scena 3D. Le prestazioni vengono valutate attraverso il tempo necessario alla renderizzazione di una scena 3D.

povray

Purtroppo il risultato è ben distante dalle altre CPU testate ma resta accettabile.


 

Test CPU e RAM: Euler 3D

E' un software che può trattare numeri reali, complessi, intervalli di numeri, matrici ed array. Traccia diagrammi 2D/3D ed include un moderno linguaggio di programmazione. Euler 3D è utilizzato per analisi di fluidodinamica, dotato di una modalità di benchmarking integrata liberamente utilizzabile che sfrutta tutti i core e thread a disposizione del processore.

euler3d

In questo benchmark abbiamo riscontrato uno score abbastanza buono, ovviamente la potenza elaborativa della cpu Intel Pentium G620 non è sicuramente ai livelli delle altrein quanto non è pensata per competere con CPU per sistemi Desktop.


 

Test CPU e RAM: Sisoft Sandra Crittografia Dati

SiSoftware Sandra (System Analyser, diagnostica e Reporting Assistant) è uno strumento di diagnostica che permette di fornire informazioni dettagliate sulla configurazione hardware e software del ma anche di testare il nostro sistema attraverso una serie di benchmark.

sisoft_sandra_cryptography

Le prestazioni sono abbastanza buone ma ancora non competitive con i processori di fascia desktop più blasonati.


 

Riproduzione filmato full-HD 1080p

Durante la riproduzione di film e video il PC AIO MSI AE2071 si è comportato più che bene, l'audio di buona qualità e la fluidità di riproduzione permettono di visualizzare con tranquillità film DVD, la resa cromatica è ottima ma purtroppo la risoluzione di soli 1600x900 non è adeguata alla riproduzione di film e video in formato full-HD ( 1920x1080). La visualizzazione sarà invece ottimale per il formato 720p in cui è sufficiente generalmente un monitor HD Ready (1366x768).

simpson

Abbiamo riprodotto anche dei video in formato Blu-Ray, ovviamente non c'è stato possibile inserire il supporto in quanto il lettore non ne permette la lettura, pertanto abbiamo rippato interamente il file su un HDD esterno e successivamente l'abbiamo copiato sull'HDD del PC MSI.

leggenda

Durante la riproduzione il pc è stato molto silenzioso e la CPU non è andata sotto sforzo, la visualizzazione è stata quindi gradevole il che rende l'MSI AE2071 un'ottima soluzione in ambito home entertainment.


 

Test GPU: 3D Mark Vantage

Utilizzando 3D Mark Vantage abbiamo effettuato i test per quanto riguarda la scheda grafica integrata, ovviamente tale soluzione non è pensata per il gaming tuttavia lo score ottenuto è più che buono.

3d_mark_vantage_gpu_test


Test HDD: AIDA64

Aida64 è una suite di applicazioni ungherese composta da oltre 50 piccoli software pensati per diagnosticare lo stato del nostro PC. Oltre ad indicare lo stato del sistema operativo, della scheda madre, della CPU e di molte altre periferiche permette anche di effettuare Benchmark relativi alle memorie, alla Cache e ai dischi/drive. AIDA64 è disponibile in due versioni, Extreme Edition e Business Edition, entrambe le versioni sono in freeware ma, una volta finito il periodo di prova di 30 giorni, molte funzioni verranno disabilitate previa registrazione del prodotto.

In tale test le prestazioni riscontrate sono più che buono considerando la natura del PC.

 


 

HD Tune 4.60

HD Tune è un utility per Hard disks e SSD con molte funzioni, può essere utilizzato per misurare in modo accurato le performance del nostro drive alla ricerca di errori in quanto permette anche di monitorare lo stato vitale del drive, inoltre permette di cancellare dati in modo sicuro e molto altro ancora. La versione da noi utilizzata è l'ultima disponibile al momento e si tratta della 4.60. Il programma è disponibile in due versioni, una freeware (HD Tune) e una a pagamento (HD Tune PRO), in questo caso non abbiamo effettuato i test in scrittura in quanto richiedevano la cancellazione dei dati sul disco in uso, cosa impossibile dato che sul drive in uso era presente il sistema operativo.

hdtune

Anche in questo caso le prestazioni riscontrate sono buone, di certo non comparabili con quelle dei drive SSD ma al di sopra di molti altri hard disks


 

ATTO Disk Benchmark

Atto è un benchmark gratuito che esegue dei semplici test in lettura e in scrittura in modalità sequenziale adoperando una Queue Depth (file in coda) di 4.

atto

128,85 MB\s in scrittura e 131,4MB\s in lettura sono dei risultati piuttosto elevati per un hard disk.


 

CrystalDiskMark 3.0.1

CrystalDiskMark è un utilissimo software per misurare le performance in lettura e in scrittura in modo sequenziale (sequential) e casuale (random), grazie al pieno supporto del NCQ (Native Command Queuing) l'ordine degli IOPS viene ottimizzato in modo da migliorare le prestazioni di input/output con una Queue Depth (file in coda) di 32, tale test consente di osservare il comportamento del drive durante il trasferimento di numerosi file con dimensioni ridotte.

L'ultima versione del programma al momento disponibile e la 3.0.1, vi ricordiamo che nelle versioni 1.0, 2.0 e 2.1 sono stati riscontrati dei bug critici pertanto sono vivamente sconsigliate.

crystal

Anche in questo caso abbiamo riscontrato ottime prestazioni, al di sopra della media.

 


 

MSI All-in-one AE2071: Consumo e rumorosità

Il PC MSI AE 2071 è abbastanza silenzioso, posizionandosi frontalmente non si avverte quasi nessun rumore anche durante le operazioni più pesanti. Il sistema di raffreddamento utilizzato permette, oltre ad una adeguata dispersione del calore, anche una buona dispersione dei rumori nella parte posteriore e superiore del case, sarà quindi necessario posizionarsi sopra o dietro lo schermo per sentire il rumore provocato dalle ventole.

Il calore prodotto dalle soluzioni AIO è sempre abbastanza elevato, tuttavia il sistema utilizzato riesce a non far salire la temperatura della CPU al di sopra dei 70° durante le operazioni più pesanti.

coretemp

Essendo l'hardware a basse prestazioni i consumi del sistema sono ridotti al minimo.

 


 

Conclusioni


argento



Prestazioni 4 stelle Le prestazioni dell'AE 2071 non sono di certo entusiasmanti, tuttavia adeguate all'utilizzo di base per cui è stato studiato. Purtroppol'assenza di un pannello full-HD ci sembra abbastanza ingiustificata.
Qualità 4 stelle I materiali utilizzati sono molto resistenti e raffinati, così come la serie ci ha abituati.
Bundle 4,5 stelle - copia Il bundle contiene tutto il necessario al funzionamento dell'AIO, ci teniamo a precisare comunque che, trattandosi di un sample, potrebbero esserci delle differenze rispetto alla versione commercializzata.
Prezzo 3,5 stelle - Copia 2 Il prezzo di commercializzazione dovrebbe aggirarsi sui 650€, un costo molto elevato date le feature, speriamo quindi che tale cifra sia dovuta all'aumento del prezzo degli hard disks in questo periodo..
Giudizio complessivo 4 stelle  

Il pc MSI Wind-Top AE2071 non ha certo eccelso sotto il punto di vista prestazionale a causa dei componenti di fascia Entry-level utilizzati, tuttavia non valutiamo a priori un PC AIO in ambito gaming perché le soluzioni hardware utilizzate sono spesso di fascia medio\bassa. L'AE2071 è pensato per effettuare operazioni basilari, che non richiedono una elevata potenza di calcolo e, sotto questo punto di vista, i componenti a basso consumo sono sicuramente un punto a favore. Come MSI ci ha abituati il design utilizzato è ottimo, l'accostamento del bianco al frame trasparente rende l'AIO adatto a tutti gli ambienti, siano essi uffici o abitazioni, moderne o antiche.

AE2071_16

L'unica mancanza riscontrata è abbastanza evidente, il monitor purtroppo non supporta la risoluzione full-HD, un vero peccato data la possibilità di utilizzare il pc MSI per l'home entertainment. Sarà comunque possibile riprodurre contenuti Full-HD, perdendo però in definizione delle immagini.

La presenza di un HDD SATA III da 3.5” ci ha abbastanza stupiti, i costi di tali soluzioni sono quasi in linea con quelli di uno da 2.5”, l’utilizzo di un regime di rotazione da 7200RPM unito a tecnologie di ultima generazione permettono di migliorare le prestazioni senza compromettere troppo i consumi o la rumorosità. Il prezzo di lancio dell’ AE2071 comunicatoci, circa 650€, ci sembra attualmente un po’ elevato, ma probabilmente si stabilizzerà su cifre leggermente più basse nel corso dei prossimi mesi. Attualmente allo stesso prezzo potrete trovare l’AE2211 con hardware simile all’AE2071 ma con schermo full HD da 21.5” e 4GB di RAM.

 

PRO:

  • Design curato
  • Buona dotazione
  • Pannello multitouch
  • Connessioni USB 3.0
  • Hard disk 3.5” 7200RPM
  • Consumi ridotti

CONTRO:

  • Risoluzione dello schermo bassa
  • Prezzo elevato
  • Prestazioni non elevate

 

 

Si ringrazia MSI per il sample fornitoci.

Giovanni Abbinante