Tags: Gameplaybattlefield 4bf4open betagrafica frostbite3

battlefield 4 icon by s7 by sidyseven-d61k01wDal 4 Ottobre è disponibile per tutti la Open Beta di Battlefield 4 (che chiameremo BF4 d'ora in poi), famosissimo seguito della saga Battlefield di EA. In questo articolo cercheremo di mettere in luce le novità e vi mostreremo alcuni video del gameplay.

 

 

ea-logo

 

La Open Beta rappresenta un punto di contatto per gli appassionati della serie con il nuovo capitolo, ma è tuttavia da tenere presente che siamo di fronte ad una release che presenta alcuni BUG ed è castrata a livello grafico, vista l'assenza di alcune opzioni.

 

 

In BF4 non è infatti possibile attivare tutte le opzioni grafiche che il Frostbite 3 può vantare, questo aspetto (ricorrente in quanto già visto su BF3 nella beta) è confermato in modo diretto dagli sviluppatori e sperimentalmente dal gioco stesso, dove la variazione in termini di FPS tra il setting più basso e alto è contenuta. Graficamente, tuttavia, ci troviamo in ogni caso già ad un livello lievemente superiore a quello sperimentato su BF3. Vediamo alcuni screen:

 

20131001138062154126284  20131001138062156160859

 

20131001138062163840477  20131001138062168922598

 

20131001138062171680140  20131001138062187258561

 

20131001138062189545995  20131001138062198786945

 


Gameplay

 

Nella Open Beta di BF4 è presente unicamente una mappa, Siege of Shanghai, giocabile nella modalità Conquest (e Conquest Large) e Dominio. La mappa è abbastanza eclettica in quanto permette di provare vari mezzi e offre la possibilità di sperimentare alcune differenze rispetto al passato che andremo ad elencare di seguito (le più importanti):

 

 

  • Respawn su compagni con camera in prima persona: nel momento in cui si effettua il respawn su un proprio compagno si vede in prima persona cosa sta guardando.

 

  • Mezzi con munizioni non infinite: i mezzi hanno ora una quantità finita di munizioni di base, durante l'uso delle stesse occorre un po' di tempo perché il caricatore venga rifornito, questo impedisce di fatto di fare fuoco continuo con i mezzi.

 

  • Mappe interattive: le mappe presentano diversi punti di interazione, come ascensori, container, dissuasori di traffico etc. La mappa presenta degli script simili all'antenna di Caspian Border, ma in BF4 vengono attivati in modo interattivo da parte del giocatore. Nella mappa della beta, ad esempio, il palazzo della bandiera C presenta 4 pilastri nella parte anteriore, abbattendoli parte lo script di distruzione del palazzo.

 

 

 

Oltre a queste differenze più evidenti ci sono altri cambiamenti meno evidenti, come le animazioni dell'alter-ego virtuale migliorate, la possibilità di nuotare sott’acqua, i colpi che generano effetti diversi sui mezzi a seconda dell'entità del danno (ad esempio i danni critici) etc.

 

Ci sono inoltre alcune differenze di bilanciamento delle classi, ad esempio il C4 è ora in mano alla classe Scout e nuovi mezzi navali, ma complessivamente, seppur siano state introdotte diverse novità nel nuovo capitolo, il gameplay non sembra variare in modo particolare rispetto al precedente BF3. Infine, una cosa interessante è la possibilità di contrattaccare nel momento in cui si è accoltellati.

 

Al momento di questa beta BF4 non ci sono comunque forti rotture o innovazioni rispetto a BF3, tanto che qualcuno etichetta BF4 come un DLC di BF3 piuttosto che un gioco nuovo. Sia chiaro, le differenze ci sono e sono facilmente individuabili ma non caratterizzano un punto di innovazione importante rispetto al precedente capitolo. Anche la nuova distruttibilità delle mappe non appare in questa beta, dove sostanzialmente (script a parte) si possono distruggere le stesse cose di BF3.

 

Vediamo alcuni video del gameplay:

 

 

In ultima analisi, riteniamo che BF4 abbia mostrato ancora troppo poco di sé, per poter dare una valutazione completa del nuovo gioco di casa EA. Sicuramente il combattimento tra la fanteria è sostanzialmente uguale al passato (con una lieve differenza per quanto concerne la soppressione) mentre troviamo leggermente cambiata la guerra tra mezzi di terra e aerei. I carri risultano molto più deboli nei confronti della fanteria (in generale dovrebbero bastare 2 colpi di RPG per distruggerli) mentre le munizioni limitate obbligano il player a farne un uso più oculato. Analizzando ad esempio gli elicotteri da guerra (e probabilmente anche i caccia), non sarà più possibile scaricare missili e colpi di mitra su fanteria e mezzi di terra a ripetizione senza sosta, come capitava in BF3, senza finire con molta probabilità distrutti dai mezzi aerei avversari.

 

 

Per poter provare voi stessi il gioco basta semplicemente installare Origin e scaricare la Beta di Battlefield 4 (circa 6GB). L’uscita del gioco è prevista per il 29 ottobre, quindi restate sintonizzati per scoprire tutti i dettagli non emersi da questa beta.