Indice articoli

Test della Portata e Restrittività

Per quanto riguarda il test della portata, abbiamo fatto diverse rilevazioni. Considerando “LOOP A VUOTO” un circuito composto da pompa, top, flussimetro e vaschetta (privo quindi di altri elementi restrittivi) con tensione operativa della pompa di 12V (11,5V effettivi) abbiamo ottenuto un valore medio di 403 l/h (una media tra il valore minimo e quello massimo). Abbiamo poi inserito in questo loop a vuoto ciascun radiatore, con ingresso del liquido subito dopo il flussimetro e uscita del liquido con rientro in vaschetta, rilevando i seguenti risultati.

 

mayhems havoc 360 flow 01

 

Consideriamo ora il nostro circuito di test, cioè l’impianto che utilizziamo per raffreddare la nostra postazione e configurato come riportato nella tabella di cui sopra. Come vedrete, il numero di radiatori nella comparativa è inferiore, questo perché c’è stato un aggiornamento nella piattaforma di test e sono stati effettuati i nuovi test solo con alcuni esemplari rimasti in nostro possesso.

 

mayhems havoc 360 flow 02

 

In entrambi i test effettuati possiamo sicuramente dire che il Mayhems Havoc 360 non è tra i radiatori meno restrittivi sul mercato, posizionandosi infatti nella parte medio bassa del confronto con gli altri radiatori.

 

Sicuramente ad incidere è la sua struttura interna con l’anticonvenzionale sistema quad-flow chamber, ma in ogni caso i risultati sono tutto sommato buoni e questo permette al Mayhems Havoc 360 di essere inserito tranquillamente in loop anche piuttosto complessi e con pompe non potentissime; il fatto di vederlo in una posizione medio-bassa non deve in alcun modo spaventare l’utente medio in quanto negli ultimi anni sotto il profilo della restrittività (sia dei waterblock che dei fullcover per esempio) sono stati fatti grossi passi in avanti quindi nel complesso gli impianti sono sempre meno restrittivi e non sarà un 10% in meno a fare la differenza sostanziale in termini di temperatura.

Sicuramente è da preferirne l’utilizzo insieme a waterblock poco restrittivi in modo da poter recuperare e ottimizzare il flusso e di conseguenza non ci sembra il radiatore ideale in un impianto con altri componenti restrittivi.