Indice articoli

antMentre nel mercato degli smartphone Motorola con i suoi Moto E e Moto G sta cannibalizzando la fascia bassa offrendo prodotti ad alte performance e qualità, nel mercato dei tablet manca ancora un marchio che riesca ad emergere in modo importante nella fascia più economica, offrendo prodotti di qualità e buone prestazioni a prezzi contenuti.

 

 

 

 

 

Acer, che già in passato aveva proposto tablet low budget non sempre ben riusciti, ci riprova con l'Iconia A1 830, un tablet il cui costo è assolutamente competitivo (solo 140€ circa) ma che garantisce buoni materiali e buone prestazioni. L'A1 830 è infatti realizzato in alluminio e vetro e il SoC by Intel all'interno garantisce buone prestazioni nell'uso quotidiano, vediamolo insieme.

 

acer-logo 

 

Il device in prova per questa recensione è un sample destinato alle redazioni: essendoci arrivato sprovvisto di confezione e bundle questa parte non sarà presente in questa recensione.

 


Specifiche tecniche

 

Vediamo subito le specifiche tecniche di questo prodotto:

 

Processore Intel Atom Z2560 1,60 Ghz Dual core (2 Core) con HT

Memoria RAM 1 GB LPDDR2 Dual Channel 32bit

GPU PowerVR SGX 544 MP2 a 400MHz

Memoria flash 16 GB espandibile tramite microSDHC fino a 32GB

Display da 8'' IPS 1024 x 768, retroilluminazione LED

Connettività GPS, WiFi Broadcom 4330 IEEE 802.11b/g/n, Bluetooth 3.0

Batteria ai Polimeri di litio (Li-Polimeri) da 4000 mAh

Durata massima batteria riproduzione video 7,50 Ora

Alimentazione massima in Watt 10 W

Camera posteriore da 5 MP, 2592 х 1944 pixels, autofocus

Camera anteriore da 2 MP

Dimensioni 8,2 mm x 138,4 mm x 203 mm

Peso (approssimativo) 380 g

 

Il sistema operativo preinstallato è Android 4.2, tuttavia Acer ha già dichiarato che l'aggiornamento a KitKat (presumibilmente alla versione 4.4.2) arriverà a breve. Acer non ha personalizzato in modo invasivo la versione di Android presente sull'Iconia A1 830, abbiamo infatti un'esperienza quasi stock dove le uniche personalizzazioni si limitano ad alcune APP (come la fotocamera) e all'inserimento di APP di terze parti per espandere le funzionalità di base di Android.

 

Le specifiche delineano un device decisamente portabile, abbiamo un display da 8 pollici 4:3 che garantisce un'elevata fruibilità dei contenuti senza limitarne la trasportabilità, dimensioni complessive contenute e un peso ridotto che non stanca nell'uso con una mano.

Il SoC all'interno di questo tablet non è costituito da una CPU ARM, si tratta bensì di un Intel Atom Z2560 realizzato a 32nm LP con un TDP di 3W, in grado di competere a livello di consumi con le soluzioni ARM (allineati a 2.5-3W di TDP delle soluzioni Snapdragon 600 e 800). La frequenza massima è di 1.6GHz e grazie all'HT è in grado di elaborare fino a 4 Thread contemporaneamente.

 

img arch

 

Si tratta ovviamente di un SoC facente parte della famiglia Clover Trail+, la cui GPU integrata è una PowerVR SGX 544 MP2 a 400MHz; troviamo inoltre un decoder video (MPEG4.2, H.264, VC1 e WMV) e l'encoder (MPEG4.2, H.264).

L'aspetto più negativo che emerge dalle specifiche tecniche è sicuramente il display, si tratta di un pannello IPS ma la risoluzione di 1024x768 pixel è ormai troppo bassa per un tablet con questa diagonale, i soli 162 ppi si fanno sentire, purtroppo in termini negativi.


Il tablet

A primo impatto l'Acer Iconia A1 830 colpisce veramente, in positivo. A fronte di un prezzo entry level ci troviamo davanti ad un dispositivo caratterizzato da buoni materiali, vetro nella parte frontale e alluminio (o lega di alluminio) per la parte posteriore. Anche l'assemblaggio è ottimo tuttavia l'A1 830 pecca di personalità, è innegabile che ci troviamo davanti ad un “clone” di un iPad mini.

 

830 1

 

La parte frontale, oltre al display da 8 pollici e al logo Acer posizionato nella parte bassa, presenta nella parte superiore una fotocamera da 2MP, manca tuttavia il sensore di luminosità, utile per la regolazione automatica del display.

 

830 2 830 3

 

Sul lato destro troviamo in alto il pulsante di accensione seguito dal bilanciere del volume, al centro, invece, è presente lo slot microSD che ha lo svantaggio di essere esposto alla sporcizia.

 

830 4 830 5 830 5b

 

Il lato superiore vede la presenza del connettore audio da 3.5mm per le cuffie, la porta micro USB per l'alimentazione e la connessione al PC e il microfono. Notare la banda bianca che riprende esteticamente la banda bianca presente sugli iPad con connessione dati.

830 6 830 6b

 

Dietro, troviamo una fotocamera da 5MP senza flash LED ma dotata di autofocus.

 

830 7

 

Nella parte bassa troviamo i due altoparlanti di sistema, il tablet è stereo tuttavia il suono non è particolarmente elevato anche a volume massimo.

 

830 8

 

Il retro è realizzato in alluminio (o lega di alluminio) finemente bucciata, molto piacevole al tatto. Nel sample per le redazioni sono presenti alcune etichette che ne identificano il nome in codice, Ducati appunto, di questo A1 830.

 

830 9

 

Anche se dalle foto non si riesce ad apprezzare a pieno, il bordo della scocca posteriore ha una lavorazione simile a quello degli iPad mini ed Air, seppur meno curata. Vetro e scocca sono uniti tramite una cornice in plastica.

 

830 10


Benchmark

Iniziamo ora l'analisi prestazionale dell'Acer Iconia A1 830 partendo proprio da quello che è un elemento fondamentale di un tablet, il display.

Il pannello da 8 pollici IPS è caratterizzato da una risoluzione di 1024x768 pixel con rapporto 4:3, i soli 162PPI purtroppo lasciano facilmente intravedere la retinatura dello schermo, avremmo apprezzato una risoluzione più alta. Anche la luminosità non è particolarmente elevata, la leggibilità del Acer Iconia A1 830 alla luce del sole è abbastanza scarsa, tuttavia la tecnologia IPS offre ottimi angoli di visuale e tutto sommato i colori sono buoni.

 

P6061083

 

Passiamo ora ai bench sintetici: per valutare i tablet useremo una suite di software composta da Antutu, Quadrant, GFX Benchmark e Linpack.

 

antutu

 

Sotto Antutu l'Acer Iconia A1 830 si difende decisamente bene, con uno score vicino a quello del Nexus 7 e del Nexus 10. Davvero notevole per un tablet da 130€.

 

quadrant

 

Il Quadrant è meno benevolo con l'Acer Iconia A1 830, il Nexus 7 allunga le distanze grazie alla CPU più performante mentre il Nexus 10, anche a causa dell'elevata risoluzione del display, rimane indietro.

 

linpack

 

Tramite il Linpack cercheremo di valutare meglio le prestazioni della CPU, l'Atom Z2560 non perde troppo terreno in single thread, rimanendo molto vicino al Nexus 7, mentre in multi thread riesce a superare il Nexus 10 (la cui CPU è basata su core Cortex A15) e a mantenere una distanza contenuta dal Nexus 7 che è quad core. Irraggiungibile, invece, lo Snapdragon 800.

 

gfx bench

 

La GPU presente nell’A1 830 è meno potente della GPU presente sul Nexus 7 e sul Nexus 10, tuttavia grazie alla bassissima risoluzione del display riesce ad offrire prestazioni accettabili anche se a differenza degli altri due modelli non supporta l'OpenGL ES 3.0.

 

I benchmark in generale delineano un buon comportamento del tablet. Le prestazioni sono sicuramente superiori a quelle che ci aspettavamo da un device economico, riuscendo talvolta ad avvicinare SoC più blasonati e performanti.

 

Per quanto riguarda l'aspetto multimediali, vediamo alcuni scatti effettuati con la fotocamera posteriore:

 

2014-06-06 13.22.19 2014-06-06 20.01.03 2014-06-13 11.24.35

2014-06-13 11.34.22 2014-06-13 11.32.54 2014-06-13 11.32.13

2014-06-13 11.32.08

 

 

Purtroppo non si tratta di una unità particolarmente performante e, come è possibile osservare nelle fotografie scattate, genera foto abbastanza rumorose e impastate. Dobbiamo tuttavia sempre considerare che si tratta di un tablet proposto ad un prezzo molto aggressivo e che la fotocamera, in un tablet, non è l'elemento di maggior rilievo. La fotocamera anteriore risulta ancora peggiore.

 

frontal cam

 


Conclusioni e videoreview


orobest buy

 

Prestazioni

4 stelle - copia

Sicuramente inaspettate le prestazioni, decisamente buone per un tablet di questa fascia di prezzo. L'Atom Z2560 non si candida come il SoC più performante di tutti i tempi, ma rendere l'Iconia A1 830 un prodotto tutto sommato reattivo e performante. Peccato per lo schermo, la cui risoluzione è troppo bassa, scarse anche le fotocamere che comunque non brillano in generale nei tablet.

Qualità

4,5 stelle - copia

Retro in alluminio e anteriore in vetro, l'Iconia A1 830 offre una buona qualità, sicuramente superiore ad alcuni prodotti anche più cari proposti da altri competitors. Possiamo dire con assoluta certezza che rispetto ad altre proposte di Acer del passato con l'830 ha fatto un bel balzo in avanti in termini di qualità.

Design

3 stelle

Decisamente troppo simile ad un iPad mini, non solo la tecnica costruttiva è stata imitata, ma anche le finiture e molti dettagli. Onestamente sarebbe stato meglio un design più personale.

Prezzo

5 stelle

Il prezzo a cui si può portare a casa questo prodotto è di 140€, decisamente molto molto competitivo. Considerando il tablet nei suoi vari aspetti è un best buy.

Complessivo

4,5 stelle

 

 

 

Vi lasciamo quindi alla videoreview prima delle conclusioni finali:

.be">

 

Concludiamo queste pagine riassumendo le nostre impressioni su questo tablet, sì low cost (i circa 140€ necessari per l'acquisto sono decisamente pochi) ma che ci ha stupito in termini di prestazioni e fluidità.

Durante l'uso in questi giorni abbiamo riscontrato pochi sporadici rallentamenti, per lo più in fase di rotazione dello schermo o nell’app draw, molti dei quali risolvibili con il più performante Nova Launcher. La promessa di Acer di portare Android 4.4 sul Iconia A1 830, se mantenuta, renderà ancor più reattivo l'A1 830 che già ora può competere benissimo con prodotti ben più cari della concorrenza.

 

Ci sono alcuni nei più o meno gravi, come la mancanza del sensore di luminosità (aspetto sul quale si può sorvolare) e lo schermo davvero poco definito, 1024x768 pixel sono ormai troppo pochi per un tablet del 2014, gli angoli di visuale sono però ottimi e i colori buoni, grazie alla tecnologia IPS.

L'audio, seppur non altissimo e un po' piatto, non rappresenta un grave problema, mentre sono scarse le fotocamere che, nonostante sulla carta vantino numeri discreti, si sono rivelate modeste nella prova su strada.

Il nostro specifico sample, forse a causa di qualche botta ricevuta durante il trasporto, ha mostrato problemi di ricezione in WiFi come si vede dal video, ma non dovrebbe riguardare in generale gli altri esemplari come si evince dal web.

Il prezzo a partire da soli 130€ gioca decisamente a favore di questo prodotto; Acer è riuscita a proporre ad un prezzo estremamente contenuto una soluzione piacevole da tenere in mano grazie ai materiali e performante nell'uso normale.

 

Consigliamo questo prodotto a chi cerca un tablet economico ma dalle buone performance e materiali di buona qualità.

 

Si ringrazia Acer e Intel per aver reso possibile questa review.

Ivan Disirò